Ascoli, allarme legionella nell'acqua:
l'Arengo chiude una piscina privata

Allarme legionella
nell'acqua: l'Arengo chiude
una piscina privata
di Luigi Miozzi
ASCOLI - Allarme legionella in una delle piscine presenti in strutture ricreative private del territorio comunale. Il sindaco Guido Castelli ha emesso l’ordinanza di sospensione delle attività solo per quanto riguarda l’uso della piscina e imposto l’immediata bonifica degli ambienti in cui le analisi hanno rilevato la presenza del batterio. Il provvedimento si è reso necessario sulla base dei risultati dei test di laboratorio effettuati sui campioni prelevati dal personale del dipartimento di prevenzione dell’Asur dell’Area vasta 5 durante uno dei controlli effettuati nella struttura lo scorso 13 marzo. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 30 Marzo 2019, 10:05 - Ultimo aggiornamento: 10:05