La proposta di don Giuseppe Cionchi: «Affidiamo le chiese chiuse a donne diacono»

Sabato 23 Gennaio 2021
Don Giuseppe Cionchi

SENIGALLIA - Papa Francesco invita a dare più spazio alle donne nella Chiesa e don Giuseppe Cionchi propone di affidare le chiese chiuse delle Diocesi a donne diacono. «Papa Francesco ha detto che oggi c’è ancora bisogno di allargare gli spazi di una presenza femminile più incisiva nella Chiesa e di una presenza laica, ma sottolineando l’aspetto femminile, perché in genere le donne vengono messe da parte» ricorda il sacerdote.

LEGGI ANCHE

Coronavirus, altri 12 morti in un giorno, nelle Marche sono 1.864. Ma calano i ricoverati/ I vaccini nelle regioni

Marche nella morsa del maltempo: vento a cento km orari sulla costa e allerta valanghe sui Sibillini

 

Don Cionchi suggerisce: «Splendido. Ma bisogna passare ai fatti. In Diocesi ci sono troppe chiese chiuse che potrebbero essere “officiate” da tante bravissime donne pie, devote, intelligenti quali diaconesse di fatto. Almeno la “vergogna pastorale” delle chiuse finirebbe, con grande soddisfazione e gioia di tanti fedeli che si sentono smarriti per le chiese chiuse. Quando ci sarà l’Alleluia della riapertura - chiede - per il coraggio di vedere le donne diaconesse per le chiese riaperte?». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA