Baby calciatore investito: Tommaso sarà svegliato oggi dal coma farmacologico

Martedì 7 Dicembre 2021 di Gianluca Fenucci
Baby calciatore investito: Tommaso sarà svegliato oggi dal coma farmacologico

CHIARAVALLE - Tommaso, il bambino di 9 anni investito domenica mattina in via S.Andrea di fronte al campo sportivo dei Pini, il piccolo calciatore dei Pulcini I anno della società sportiva Borghetto, è ricoverato al Salesi e tenuto in coma farmacologico. Oggi verrà ridestato dal coma indotto mentre ieri è stato operato per ridurre la doppia frattura scomposta a tibia e perone della gamba sinistra.

 

 

La Tac ha escluso, almeno per il momento, problemi al cervello ed alla testa, mentre il bambino ha riportato anche la frattura delle ossa del bacino. Occorre però far trascorrere qualche tempo per saperne di più. Il grave incidente è accaduto domenica alle 8.30 quando il bambino stava raggiungendo i suoi compagni di squadra del Borghetto che dovevano giocare contro i pari età della Biagio Nazzaro. Il ragazzino è sceso rapidamente dalla macchina del padre che lo aveva accompagnato e ha cercato di raggiungere i suoi amichetti, saltando un piccolo fosso proprio mentre giungeva la Fiat Punto guidata da una signora chiaravallese. L’impatto, nonostante l’auto non andasse a velocità molto sostenuta come hanno detto alcuni testimoni, è stato inevitabile e molto violento tanto che il baby calciatore è stato scaraventato a diversi metri di distanza. Fortunatamente per lui è stato colpito lateralmente e non frontalmente, dove avrebbe potuto subire conseguenze anche più gravi. I suoi compagni, i genitori, tecnici e dirigenti che si trovavano sul posto sono rimasti molto colpiti dall’accaduto e la partita è stata rinviata. Pier Paolo Rengucci, responsabile tecnico del Borghetto, augura a Tommy una pronta ripresa. «Èpieno di energia e passione: lo aspettiamo presto al campo». E Cristian Aquili il suo allenatore si unisce all’augurio. «Tommy e gli altri 25 bimbi del gruppo sono come figli per me. Assistere all’incidente è stato devastante e speriamo tutti di rivederlo presto correre e segnare su quel campo verde che tanto ama».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA