Ubriaco e sanguinante: tifoso croato
urla e mette paura alla gente al Passetto

Ubriaco e sanguinante
Tifoso croato urla e mette
paura alla gente al Passetto
ANCONA - Ieri sera intorno alle 22.40 più persone chiamavano il 113 segnalando la presenza sul monumento di un uomo, ubriaco e sanguinante, che infastidiva i passanti. Poco dopo l'uomo veniva raggiunto e bloccato dai poliziotti lungo le scale del monumento mentre, a petto nudo, urlava frasi in uno stentato italiano misto al croato. 
"Sono un guerriero..nelle mie vene scorre sangue misto ad alcool..lasciatemi stare..

Sono alcune delle parole che l'uomo, un croato di 24 anni, proferiva nei confronti degli agenti i quali lo invitavano a calmarsi e farsi medicare dato che mostrava una vistosa ferita alla testa, probabilmente causata da una caduta accidentale. I festeggiamenti della vittoria della Croazia al campionato mondiale di calcio in corso, terminavano per il croato in Questura ove veniva accompagnato viste le precarie condizioni fisiche dovute allo stato di ubriachezza per le quali veniva  sanzionato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gioved├Č 12 Luglio 2018, 11:25 - Ultimo aggiornamento: 12-07-2018 11:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO