Norme Covid, lavoro nero e igiene: chiuso 5 giorni un kebab, sanzioni per altri due negozi

Martedì 30 Novembre 2021
Norme Covid, lavoro nero e igiene: chiuso 5 giorni un kebab, sanzioni per altri due negozi

ANCONA - Norme Covid, lavoro e igiene: controlli congiunti Finanza-Polizia in particolare nei confronti di tre esercizi commerciali di Ancona. In uno di essi, un kebab sito nella zona di via Gramsci, Polizia e Guardia di Finanza, hanno riscontrato la presenza di un numero elevato di avventori (13 più il titolare), che creavano un assembramento all’interno dei locali adibiti alla somministrazione di alimenti e bevande, incompatibile con l’attuale normativa anti-Covid. Per il negozio infatti il limite è 5. Il titolare, di 31 anni, residente in Ancona, dovrà pagare la sanzione amministrativa prevista di 400 euro.

In un bar, invece, sono stati effettuati, a cura del personale della Polizia di Stato, accertamenti sulle autorizzazioni amministrative previste per lo svolgimento dell’attività, mentre il personale della Guardia di Finanza si è occupato di effettuare un controllo in materia di sommerso da lavoro. Con riferimento a quest’ultimo aspetto sono in corso approfondimenti al fine di verificare la posizione contrattuale di un soggetto trovato all’interno del laboratorio della predetta attività. Inoltre, è stata riscontrata l’assenza del previsto manuale di controllo HACCP e un’incongruenza sul soggetto preposto alla preparazione e somministrazione degli alimenti, rispetto a quello indicato sull’autorizzazione amministrativa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA