Lascia una sigaretta accesa e s'addormenta, scoppia il rogo in casa: paura in un palazzo, inquilini in strada in mutande

Martedì 27 Luglio 2021
I soccorsi in via Torresi

ANCONA – Paura nella tarda serata di ieri in via Torresi per un incendio scoppiato in un appartamento al terzo piano di una palazzina. In molti sono scesi in strada, spaventati, chi in ciabatte, chi in mutande con il proprio cane, quando hanno avvertito l'odore di bruciato e hanno sentito le urla del proprietario della casa, un 50enne, mentre correva per le scale per mettersi in salvo.

A causa del fumo che ha invaso la palazzina al civico 91, rendendo l'aria irrespirabile, alcune famiglie sono rimaste bloccate nel proprio appartamento. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito o intossicato. Tuttavia, il 50enne è stato portato all'ospedale per accertamenti da un'ambulanza della Croce Rossa, intervenuta sul posto con l'automedica del 118. I vigili del fuoco, intervenuti con l'autoscala attorno alla mezzanotte, hanno prontamente raggiunto l'appartamento per aprire le finestre e domare il rogo.

A causarlo, sarebbe stata una sigaretta lasciata accesa dal proprietario, che nel frattempo si era addormentato in un'altra stanza. Ingenti i danni. Sul posto è intervenuta anche la polizia con le Volanti. 

Ultimo aggiornamento: 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA