Genoa-Milan, le pagelle
Destro è super, Rebic e Leao invece deludono

Mercoledì 16 Dicembre 2020 di Marco Callai
Genoa-Milan, le pagelle Destro è super, Rebic e Leao invece deludono

GENOA

Perin 6

Parata monumentale su Rebic al 37’, ha qualche sull’1-1 di Calabria

Goldaniga 6,5

Chiude bene gli spazi sulla destra dove Leao non riesce mai a sfondare

Masiello 7

Gladiatorio nella difesa del fortino rossoblù

Bani 6,5

Annulla Rebic nel primo tempo e Leao nella ripresa

Pellegrini 5,5

Spesso in apprensione, presto ammonito. Maran lo lascia negli spogliatoi durante l’intervallo

(dall’1’st Czyborra 6: Saelemakers non gli toglie il sonno)

Ghiglione 7

Regala quantità e qualità, suo l’assist per il provvisorio 2-1 di Destro

Lerager 6

In ripresa rispetto alle ultime prestazioni

Sturaro 5,5

Perde troppi palloni nel cuore del campo

Pjaca 5

Si perde Calabria sul gol dell’1-1 (dal 23’ st Melegoni: senza infamia e senza lode)

Destro 7,5

Sblocca la gara facendosi trovare pronto dopo che Donnarumma respinge un tiro di Shomurodov. Incorna il pallone del 2-1 su perfetto cross di Ghiglione (dal 30’ st Scamacca 6: semirovesciata spettacolare, Donnarumma gli nega la possibilità di diventare l’eroe della partita)   

Shomurodov 6,5

Corsa e abnegazione, da un suo spunto nasce il primo vantaggio

All. Maran 6,5

Il suo Genoa contiene bene il Milan prima di colpirlo a freddo nel secondo tempo. L’impresa sfiorata può esser un punto di ripartenza

  
MILAN

Donnarumma 6,5

Non è decisivo su Shomurodov perché poi Destro realizza il successo tap-in ma è determinante in pieno recupero quando si allunga sulla semirovesciata di Scamacca

Calabria 7

Grande forza fisica, la sua spinta a sinistra crea tanti grattacapi al Genoa. Ha coraggio a cercare la soluzione da lontano ed è premiato in occasione del gol del pari  

Kalulu 6

Disastroso in marcatura su Destro, che gli va via ben tre volte realizzando una doppietta. Ha però il merito di realizzare il gol del definitivo 2-2

Romagnoli 5,5

Non gioca con la sicurezza dimostrata in altri tempi, non guida la retroguardia con la necessaria determinazione

Dalot 5

Tra lui e Hernandez c’è un abisso, naturalmente tutto a favore di Theo

Tonali 6

Buona intesa con Kessie, tuttavia gli manca lo spunto decisivo in fase offensiva (dal 32’ st Diaz)


Kessié 6

Non la sua partita migliore, ma si fa trovare in ogni zona del campo

Castillejo 6,5

Sempre pungente quando avanza, molto prezioso anche in fase di rientro (dall’8’ st Hauge 6: non incide sulla gara come vorrebbe Pioli)

Calhanoglu 6

Molto meglio nel primo tempo, poi cala

Leao 5

Goldaniga lo annulla quando gioca a sinistra, lo spostamento al centro (con l’uscita di Rebic) non gli giova
 
Rebic 5,5

L’impegno c’è ma Bani è un colosso e Perin gli nega la gioia del gol al 36’ dopo un pregevole tunnel a Ghiglione (dall’8’ st Saelemakers 5,5: poca sostanza)

All. Pioli 6

Deve affrontare tante defezioni, il pari di oggi ci sta nell’ottica delle difficoltà affrontate contro una squadra alla ricerca del rilancio. Difesa croce e delizia, attacco troppo evanescente. Nel giro di 3 giorni il vantaggio sull’Inter si riduce da 5 a un punto.

Ultimo aggiornamento: 23:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA