L’Orchestra Fiati del Montefeltro omaggia il genio di Rossini

L Orchestra Fiati del Montefeltro
L’Orchestra Fiati del Montefeltro
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Aprile 2020, 01:25

URBINO - Anche l’Orchestra Fiati del Montefeltro dona il suo contributo on line dedicato a Rossini, con una registrazione a distanza di “Marcia per il Sultano”, suonata, in questa particolare occasione, ognuno da casa propria. Nella pagina Facebook dell’Orchestra (www.facebook.com/1016578681813250/videos/152772486129212) si può accedere al video, il cui progetto è stato patrocinato dalla Regione Marche, Provincia di Pesaro Urbino e dall’Unione Montana Montefeltro. «In questi momenti di difficoltà e forte ridimensionamento sociale, noi dell’Orchestra Fiati del Montefeltro vogliamo dare una spinta ed un segno di vicinanza a tutte le persone che stanno vivendo una fase critica, a tutti gli operatori sanitari del nostro territorio e non solo, a chi non possiamo abbracciare e a chi soffre di solitudine», affermano i componenti dell’Orchestra diretta da Davide Barbatosta.

La passione per la musica
«La nostra forza è senza dubbio la passione per la musica, la quale rappresenta una realtà che non esisteva in natura ma che l’uomo è stato capace di creare. Con questo spirito ci siamo confrontati ed è germogliata la volontà di sentirci comunità ancora una volta, anche se lontani fisicamente, abbiamo deciso di omaggiare la collettività con una composizione del Cigno di Pesaro. Il distanziamento sociale non ha dunque impedito di poter esprimere al meglio le nostre capacità apprese nei vari Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale del territorio. Ognuno di noi, coordinati dal maestro Barbatosta, ha realizzato la propria registrazione di questo pas redoublé per Banda del 1852 di Rossini, nella trascrizione per organico moderno di Michele Mangani». Un video che vuole esprimere un forte segnale di positività e di rilancio sociale per il futuro prossimo venturo, nell’auspicio che la cultura, l’istruzione e l’arte musicale siano artefici e protagonisti della rinascita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA