Claudio Amendola a Vieni da me: «Ho nascosto i giocattoli a mio figlio e gli ho detto che li hanno rubati i laziali»

Mercoledì 20 Maggio 2020 di Emiliana Costa
Claudio Amendola da Caterina Balivo: «Ho nascosto i giocattoli a mio figlio e gli ho detto che li hanno rubati i laziali»

Claudio Amendola da Caterina Balivo: «Ho nascosto i giocattoli a mio figlio e gli ho detto che li hanno rubati i laziali». Oggi, l'attore e regista romano è stato ospite in collegamento a Vieni da me. Nello spazio dedicato alla cassettiera, Amendola ha ripercorso la sua vita, dal successo sul lavoro all'amore con Francesca Neri.

LEGGI ANCHE: Al Bano compie 77 anni, il tenero messaggio di Loredana Lecciso su Instagram. Romina Power reagisce così

E proprio parlando del loro rapporto, Caterina Balivo ha punzecchiato Amendola, noto romanista. «Tu sei della Roma - spiega la conduttrice - e tua moglie della Lazio. Vostro figlio Rocco chi ha seguito?». La replica (tutta da ridere) dell'attore: «Era un aspetto su cui non potevo fallire. Così ho usato metodi al limite del Telefono Azzurro. Un giorno, quando mio figlio era piccolo, gli ho svuotato la stanza e gli ho nascosto tutti i giochi. Quando se n'è accorto, ha iniziato a piangere e gli ho detto che erano stati i laziali».



E conclude: «Una volta cresciuto il risentimento di mio figlio nei loro confronti, appena si è distratto, ho rimesso i giochi al loro posto. E gli ho detto che glieli avevano riportati i romanisti. È un metodo infallibile». Risate in studio.
 

Ultimo aggiornamento: 23:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA