“Buonasera Casa Show”, il quiz della domenica in poltrona

Sabato 23 Maggio 2020 di Gianluca Fenucci
Una immagine di alcuni mesi fa
ANCONA Non sono più riusciti a far vedere le bellezze della nostra regione, i teatri, le piazze ma hanno coinvolto e messo in vetrina le famiglie marchigiane e personaggi originali e che hanno qualcosa da dire e da dare. Paolo Filippetti dell’agenzia Filodiffusione che produce Buonasera Marche Show, lo spettacolo itinerante condotto da Maurizio Socci che ha fatto tappa in molte località marchigiane, spiega come l’emergenza dovuta al Covid 19 ha radicalmente trasformato il format e ha stravolto la programmazione dell’agenzia che, tra gli altri, ha organizzato e prodotto eventi come la Festa del Mare e, tre anni fa, “Quanto sei bela Ancona” con una piazza Cavour praticamente sold out.

«Abbiamo sempre parlato delle Marche ai marchigiani – dice Paolo Filippetti – perché spesso siamo proprio noi a non sapere quante e quali bellezze abbiamo nella nostra regione. Buonasera Marche Show stava avendo sempre maggiore successo: era splendido il contatto con la gente, nelle piazze, nei teatri, mettendo in vetrina tante realtà, coinvolgendo scuole, associazioni di volontariato, società sportive, amministrazioni comunali, scuole di danza, personaggi celebri e non». Purtroppo però il Coronavirus ha fermato tutto questo e allora Paolo Filippetti e Filodiffusione si siamo inventati un altro format, “Buonasera Casa Show”.

«E’ il primo show casalingo per combattere l’emergenza dovuta al Covid 19 e la clausura col sorriso. Ogni domenica alle 21 va in onda su E’tv Marche un programma che sta tenendo compagnia a tante famiglie e tanta gente. Gruppi di cantanti, di ballerini, comici, persone che hanno qualche talento negli sketch ci inviano video simpatici, ironici, canzoni o battute, barzellette o canti corali, spiritosi e divertenti e noi li mandiamo in onda sempre con Maurizio Socci che presenta il format. I protagonisti veri sono proprio i nuclei familiari». Filodiffusione ha sempre avuto l’obiettivo di promuovere le Marche ed ora proprio dall’istituzione regionale è giunta un’investitura ufficiale a percorrere strade diverse per far pubblicità alla nostra splendida regione.

«E così abbiamo pensato a un altro progetto che debutterà domenica 24 maggio alle 21 su E’tv Marche e che si intitola “QuizziAmo le Marche”, un programma dove al centro ci sono quiz e domande, curiosità, aneddoti, storie e leggende tutti legati al nostro territorio regionale. Anche i premi saranno speciali e ambiti: sono tutti legati alle Marche e si potranno vincere pranzi o cene nei ristoranti regionali, visite alle Grotte di Frasassi o nelle strutture turistiche, nei musei, negli edifici storici marchigiani, in location particolari e molto appetibili. Siamo passati anche contro la nostra volontà dalle piazze e dai teatri agli studi televisivi ma la voglia di tornare ad abbracciare la gente marchigiana dal vivo e molto forte».

C’è del rammarico nelle parole di Paolo Filippetti ma anche tanto orgoglio e la speranza di tornare presto a riveder le stelle. «Il 5 aprile al teatro delle Muse avremmo dovuto festeggiare il quinto compleanno di Buona Sera Marche Show ed era stato programmato un grande spettacolo ad Ancona, nella nostra città, coinvolgendo tanti artisti di valore. Purtroppo il Coronavirus ce lo ha impedito ma l’idea non è tramontata, speriamo di riprenderla e concretizzarla in autunno così come la Festa del mare vorremmo organizzarla in settembre. Non si è mai troppo lontani per ritrovarsi».  © RIPRODUZIONE RISERVATA