Pesaro, la truffa viaggia al telefono:
falsi addetti Ail chiedono contributi

La truffa ora viaggia
al telefono: falsi addetti
dell'Ail chiedono contributi
PESARO – Infuriano le truffe, soprattutto ai danni di anziani, con forme sempre più diverse e, ultimamente, viaggiano sulle linee telefoniche.
L’Ail onlus di Pesaro, infatti, informa che in questo periodo molte persone vengono contattate telefonicamente per versare contributi, qualificandosi come Ail, mentre in realtà l’associazione non effettua raccolte di denaro telefoniche o porta a porta.
“Invitiamo tutti coloro che ricevessero telefonate di questo tipo – avverte l’associazione - a contattare l’associazione al numero 0721.31588 o 337.631137”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Giugno 2018, 10:05 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2018 10:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO