In due incidenti "stende" tre ciclisti
e si dà alla fuga: preso nonno-pirata

In due incidenti "stende"
tre ciclisti e si dà
alla fuga: preso nonno-pirata
PESARO - Filotto di ciclisti a terra e nonnino di 84 anni denunciato per omissione di soccorso. Una storia quasi surreale con un rimpallo di telefonate tra carabinieri e vigili urbani increduli che la stessa persona nel giro di pochi metri potesse aver investito più ciclisti. La giornata dell’84enne di Montecchio era iniziata alle 9,45 quando a Pesaro all’altezza del Trony sulla rotatoria della statale 16 ha investito un ciclista. Una toccatina, quanto basta per farlo rovinare a terra rompendogli un polso. L’uomo ha riportato una prognosi di 30 giorni dopo le cure in ospedale. Ma l’anziano non si è fermato e poco dopo ha urtato altri due ciclisti, finiti entrambi a terra. Il conducente anche in questo caso ha proseguito senza prestare soccorso, ma è stato visto da una pattuglia dei vigili urbani che l’ha fermato. Nel frattempo il primo ciclista investito, si era recato al comando della polizia locale, denunciando quanto accaduto.
Così, con le pattuglie tutte impegnate, sono stati chiamati i carabinieri che hanno cercato testimoni sul posto e trovato un altro autista che aveva fotografato la targa dell’anziano. Giusto il tempo di incrociare i dati che i militari del Radiomobile hanno rintracciato e chiamato l’84enne. Ma l’anziano è rimasto sorpreso. «Ho già parlato con la polizia per l’incidente». I carabinieri sono rimasti sorpresi e hanno quindi chiesto conto ai vigili urbani. «Si abbiamo già fatto il verbale. Un piccolo corto circuito perché nessuno sapeva che l’uomo aveva causato due incidenti. Ma una volta fornito l’indirizzo dell’impatto, ecco scoperto l’arcano. E così i carabinieri hanno raggiunto l’anziano e hanno appurato che era lui il conducente del veicolo per sua stessa ammissione. Ma quanto agli incidenti causati ha dichiarato di non essersi accorto di nulla. Gli è stata ritirata la patente ed è stato denunciato anche per omissione di soccorso. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 3 Gennaio 2018, 04:05 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 12:01

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO