Sono 90 le classi in isolamento con 180 bimbi risultati positivi: oggi test rapidi alla Leopardi

Lunedì 8 Febbraio 2021
Sono 90 le classi in isolamento con 180 bimbi risultati positivi: oggi test rapidi alla Leopardi

PESARO -  Sono circa 180 i bambini (alunni) positivi del primo ciclo scolastico nel Pesarese: è questa la fotografia attuale del “Percorso scuola”, fornita dall’ufficio scolastico regionale e dal Dipartimento di Igiene e Salute di Area Vasta 1. Oggi i tamponi rapidi che i sanitari di Area Vasta eseguiranno a docenti, collaboratori e amministrativi alla primaria di via Fermi dell’istituto comprensivo Leopardi dopo i casi positivi riscontrati nel personale.

 

I casi ai plessi Leopardi e Don Gaudiano, non sono però gli unici a Pesaro. Chiusa su disposizione dell’Area Vasta anche la materna il Glicine di Largo Baccelli, sempre per casi positivi nel personale. In poco meno di una settimana, dal 31 gennaio ad oggi, fa osservare il dottor Augusto Liverani, direttore del Dipartimento, si è passati a superare le venti classi in isolamento, soprattutto fra i piccoli della primaria e gli adolescenti delle medie. 


In testa per numero di classi in quarantena alla data del 5 febbraio, come mostra il report reso noto dall’Ufficio scolastico regionale, c’è la scuola primaria con un totale di 28 classi spalmate nei plessi della provincia. Solo a Pesaro, 15 classi per le scuole comunali, ma questo numero rischia di salire. Nessuna classe in quarantena invece nel Comune di Fano e solo 3 a Urbino. Numero alto di classi in isolamento anche nei plessi delle medie, 24 in tutto di cui 7 solo negli istituti di Pesaro. C’è poi la scuola dell’infanzia e nonostante i correttivi con il sistema delle “bolle” creando gruppetti di non più di 6 bambini: 21 “bolle” messe in quarantena di cui quattro casi a Pesaro e altrettanti a Fano. Infine, ci sono i plessi superiori con 17 classi isolate nei sette istituti pesaresi, al termine dello screening rapido organizzato dall’Amministrazione, una settimana fa.

Il commento: «Situazioni di positività nel primo ciclo scolastico – riportano dall’Ufficio scolastico regionale- sono più facilmente riscontrabili, dal momento che primaria e secondaria di primo grado, sono gli unici plessi aperti da settembre ad oggi, con una presenza al 100 per cento, seppure con una rimodulazione e l’ampliamento degli spazi o altri tipi di correttivi. Che in questo momento ci siano nel Pesarese 90 classi in isolamento su circa 2 mila complessive, non significa comunque che tutti i bambini o alunni siano positivi, anzi il più delle volte risultano non contagiati. Per quanto riguarda infine i casi all’istituto Leopardi, ci atterremo alle prossime indicazioni di Asur, tenendo conto però che la definizione di contatto stretto, riguarda soprattutto i compagni di classe nel caso di un alunno positivo, ma non di altro personale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA