La cittadella dei camion a Talacchio. Il progetto prevede parcheggio sorvegliato, albergo, stazione di servizio e sosta camper

Il progetto originale del 2014
Il progetto originale del 2014
di Luca Senesi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Febbraio 2022, 06:10

VALLEFOGLIA .  Diverse le decisioni prese dalla Giunta di Vallefoglia nella sua ultima seduta di martedì 1 febbraio svoltasi in modalità telematica. Tra i progetti c’è quello chiamato ”Autoparco Vallefoglia Ovest”. La Giunta ha visionato la prima bozza di questo progetto che prevede la realizzazione di un parcheggio sorvegliato per la sosta di camion e autocarri, una stazione di rifornimento carburanti e di colonnine per le ricariche elettriche, un autolavaggio, un’autofficina meccanica e gommista ed un parcheggio e area sosta per camper. Tutto ciò nella zona industriale di Talacchio. Insomma un vero e proprio punto di riferimento per rappresentanti, lavoratori e turisti. Il luogo dove realizzarlo poi apre anche a una possibilità in più. 

 

«Il luogo individuato per ospitare tale struttura - precisa infatti il sindaco Palmiro Ucchielli - è la zona industriale della mensa interaziendale di Talacchio che sarebbe in grado di effettuare anche il servizio di ristorazione e di pizzeria e che potrebbe essere ampliata anche con la realizzazione di una struttura ricettiva di tipo alberghiero. L’area industriale di Talacchio, infatti si trova in una posizione strategica della vallata del Foglia essendo posta in un punto baricentrico di collegamento tra l’entroterra e la costa ed i principali centri produttivi, commerciali e turistici del territorio. Una struttura del genere potrebbe pertanto dare una risposta a quanti si troveranno a transitare e ad attraversare il Comune di Vallefoglia». E’ interessante notare che il progetto dell’autoparco non è proprio una novità, dal momento che nell’autunno 2014 era già stato proposto sotto il nome di “Parcheggio Vallefoglia Ovest” e oltre al parcheggio per mezzi pesanti prevedeva anche un eliporto. In questo nuovo studio invece non se ne parla. 

Sempre durante la Giunta è stato anche esaminata la scheda progettuale relativa alle modifiche da apportare al Palazzetto dello Sport “PalaDionigi” di Montecchio, da finanziare con i fondi stanziati a favore degli impianti sportivi dal Pnrr e, per quanto riguarda il pagamento del Canone unico patrimoniale per l’anno d’imposta 2022 (pubblicità, affissioni e suolo pubblico), in scadenza al 31 gennaio 2022, ha disposto la proroga al 15 aprile 2022. Novità anche per quanto riguarda l’ambiente e la raccolta differenziata. «Nel corso della stessa seduta – continua Ucchielli - è stata approvata la proposta di intervento denominata “Cassonetti intelligenti per ottimizzazione delle raccolte ed accesso controllato dei conferitori». 

Si tratta strutture “intelligenti” per l’ottimizzazione della raccolta attraverso utilizzo di contenitori ad accesso controllato, con apertura che permetta l’identificazione del conferitore. Ancora è stata disposta anche l’intitolazione di nuove vie e piazze del territorio comunale (quali e con quale denominazione saranno comunicati nei prossimi giorni, ndr) ed è stata approvata la proposta di sponsorizzazione per la concessione di spazi per l’installazione di bacheche agli ingressi dei cimiteri comunali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA