Ponti chiusi al transito dei tir: caos sulle strade

Venerdì 14 Febbraio 2020
PESARO «Ponti chiusi ai tir, grossi disagi alla zona industriale. Blocco in contemporanea per ordinaria manutenzione e nessuna associazione coinvolta, il Comune faccia chiarezza». Dopo la protesta di Confartigianato, arriva un'interrogazione in consiglio comunale sull'ordinanza di divieto per gli autoarticolati con peso superiore a 32 tonnellate su quattro ponti cittadini: quello sul fiume Foglia di viale Gorizia, quello lungo la statale 16, quello di via Ponchielli ed anche per quello di strada del Foglia. A firmarla è il consigliere comunale di Forza Italia Michele Redaelli: «Il blocco improvviso dei 4 ponti crea un grosso disagio a tutta l'area industriale. Vogliamo spiegazioni su questo divieto, che modifica fortemente il trasporto delle merci in tutto il territorio comunale e delle aree limitrofe, provocando gravi disagi agli operatori e spostando parte del traffico su arterie già congestionate». Redaelli vuole sapere «quali sono le ragioni della chiusura, le tempistiche e le modalità. Dovrebbe trattarsi di ordinaria manutenzione, senza pericoli per la sicurezza, ma se così fosse perché non si è provveduto a bloccare un ponte alla volta limitando l'impatto dell'operazione? Dalle segnalazioni pervenuteci e dagli approfondimenti fatti, non ci risulta che sia avvenuta la necessaria comunicazione, coinvolgendo cittadini, imprenditori, operatori del settore e associazioni di categoria. Questo è gravissimo. Crediamo che sia ora di mettere in cima all'agenda amministrativa un impegno serio sulle infrastrutture conclude Redaelli - Solo così potremo dare un sostegno concreto al tessuto produttivo che troppo spesso deve combattere con gravi carenze strutturali».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA