Non solo il cascone di Valentino, Pesaro omaggia un'altra leggenda del motociclismo. Ecco chi

Non solo il cascone di Valentino, Pesaro omaggia un'altra leggenda del motociclismo. Ecco chi
Non solo il cascone di Valentino, Pesaro omaggia un'altra leggenda del motociclismo. Ecco chi
di Letizia Francesconi
4 Minuti di Lettura
Sabato 30 Luglio 2022, 03:20 - Ultimo aggiornamento: 31 Luglio, 10:20

 PESARO - Il mito di Tonino Benelli, il “cigno del motore” troneggerà al centro della rotatoria di largo Tre Martiri in via di ultimazione. Dopo il “cascone” di Valentino Rossi in piazzale D’Annunzio, un nuovo omaggio a una leggenda a due ruote.

Il Registro Storico Benelli e il Moto Club Tonino Benelli in concerto con il consigliere regionale Andrea Biancani e l’assessore con delega alla viabilità Enzo Belloni, hanno dato mandato di progettare un omaggio a un marchio e a un mito della moto che ha fatto grande Pesaro. Siamo al rush finale per il completamento dei lavori della rotonda di largo Tre Martiri lungo la statale Adriatica, l’impianto viario sarà concluso prima delle ferie. Poi, segnaletica e illuminazione. Entro l’estate la rotatoria sarà ultimata.

Lo studio

Nel frattempo, come conferma Paolo Marchinelli, vice presidente del Registro Storico Benelli, il progetto per ricordare la storica moto è in fase di studio. «Nell’ultimo incontro con il consigliere Biancani e i soci del Moto club – entra nel merito l’assessore Belloni - abbiamo deciso di omaggiare il brand Terra dei piloti e dei motori. Il rondò centrale sarà a completa disposizione delle idee e scelte progettuali che sarà il Moto club a indicare. L’Amministrazione ha realizzato la rotatoria e messo in sicurezza la viabilità, ora sarà il Registro Storico che dovrà decidere che tipo di opera installare e che sarà a carico completamente del Moto Club». L’idea: «Siamo ancora nella fase preliminare della progettazione - spiega Paolo Marchinelli – la nostra associazione ha affidato l’incarico interpellando diversi professionisti per trovare la soluzione migliore, degna a rendere omaggio alla moto e al centauro.

I tempi

L’idea sarebbe realizzare l’opera entro i mesi autunnali. L’intento è valorizzare la porta d’ingresso alla città per chi proviene da nord. La scelta finale è ricaduta sulla rotonda di largo Tre Martiri perchè c’è ancora chi si ricorda dal vecchio ponte di Soria la scritta fabbrica Benelli ben visibile. Non solo. «L’omaggio alla moto Benelli - chiosa Marchinelli - coincide logisticamente anche con l’inizio della strada Panoramica, da sempre un must per i motociclisti di tutte le età, e insieme, alla realizzazione del primo Museo nazionale della motocicletta in divenire, chiuderà il cerchio del progetto Pesaro Terra di piloti e Motori», Le opzioni allo studio vedono una scultura da realizzare in marmo, vetro o bronzo».

Le idee

Tonino Benelli, la moto Benelli o entrambi? «Entro la metà d’agosto - puntualizza - ognuno dei tre professionisti a cui abbiamo commissionato la realizzazione, dovrà darci risposta per poi scegliere il progetto più bello». Lavori in corso: sul fronte della viabilità e dei rondò, ultimato largo Tre Martiri il Comune passerà ad altre rotatorie da rendere definitive ad iniziare da settembre. «A breve si avvierà il lavoro sui progetti da approvare – annuncia il dirigente del servizio Giraldi – per rendere definitive le mini rotatorie-incrocio all’ingresso di via Milano, in via Paganini e via Toscana. Il plafond delle risorse lo conosceremo solo a progetto elaborato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA