LA QUINTANA

Mercoledì 9 Giugno 2021
Ripartire dalle attività per i giovani attraverso il legame con il territorio e una particolare attenzione per l'ecologia. Con questi presupposti nasce Riu-Siamo Estate!, il progetto incentrato sui campus estivi, grazie al quale i sestieri della Quintana diventeranno ludoteche del riuso per ospitare i giovanissimi che intendono trascorrere l'estate lavorando con divertimento nei laboratori, con un occhio di riguardo alla sostenibilità ambientale. L'iniziativa è stata voluta dalla cooperativa Botteghe della Speranza, realtà che si è aggiudicata l'appalto per la gestione della ludoteca Riu di Ascoli, struttura volta alla raccolta e valorizzazione dei materiali di scarto realizzabili mediante il gioco. Dal 14 giugno al 10 settembre, ogni sestiere ospiterà, a turno e per due settimane, i campi estivi gratuiti promossi dalla cooperativa e rivolta a chi ha un'età tra i 6 e i 14 anni. Per tutta l'estate, le attività avranno luogo nei sestieri per cinque giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 16.30. I partecipanti, che su richiesta potranno scegliere anche solo la mezza giornata, saranno al massimo 15 per ciascuna settimana di campus. Dal 14 al 25 giugno ad ospitare sarà Porta Maggiore, dal 2 al 13 agosto sarà invece Porta Solestà. Dal 9 al 20 i partecipanti potranno usufruire degli spazi di Porta Romana, per poi passare in quella di Sant'Emidio, dal 16 al 27 agosto. Nell'ultimo periodo, che va dal 30 agosto al 10 settembre, toccherà al sestiere di Porta Tufilla. In occasione del secondo venerdì di frequenza, il progetto inoltre prevede un'escursione lungo il torrente Castellano con ritrovo al sestiere della Piazzarola. L'iniziativa è stata presentata ieri dal sindaco Marco Fioravanti, affiancato dall'assessore alle politiche sociali Massimiliano Brugni, dal presidente del consiglio degli anziani della Quintana Massimo Massetti, dei rappresentanti dei sestieri e dal presidente della cooperativa sociale Botteghe della Speranza, Emi Spinucci. «Lo scopo è dare nuovo impiego ad oggetti non più utilizzabili» ha spiegato quest'ultima circa i campus, che oltre al riuso creativo, prevedono laboratori motori e educativi, animazione, musica, escursioni e persino l'aiuto nei compiti delle vacanze. Info: 333 7915397.
f.f.
© RIPRODUZIONE RISERVATA