La falla delle quarantene: da oggi positivi e guariti anche con i test antigenici. Ecco come tornare alla vita normale

Tracciamenti impossibili, la Regione valida i tamponi rapidi (ma a pagamento). Il nodo: drive-trough inaccessibili per i contatti stretti non in ambito familiare

Mercoledì 12 Gennaio 2022
La falla delle quarantene: da oggi positivi e guariti anche con i test antigenici. Ecco come tornare alla vita normale

ANCONA - Nella giungla delle disposizioni ministeriali per la suddivisione delle quarantene a seconda del percorso vaccinale, nelle Marche ci si scontra con situazioni oggettive e quotidiane difficoltà che le regole del governo non riescono a risolvere. Così accade che saltando il tracciamento, salta anche tutto il sistema di prenotazione del molecolare per chiudere la parentesi Covid, salta il controllo degli studenti che si trovano in classe un positivo, salta il percorso per le quarantene dei contratti stretti.

 

Un caos generato dall’alta contagiosità della variante Omicron e da oggi anche nelle Marche è possibile diagnosticare la positività e uscire dall’isolamento e dalla quarantena anche con il tampone antigenico rapido negativo, senza bisogno di conferma con il molecolare. Le regole sono state aggiornate con una circolare del Dipartimento Salute le misure relative a quarantene, isolamento e guarigione dovuti al Covid-19. 

 

1

Ho fatto un tampone rapido a casa e sono risultato positivo al Covid. Come mi devo comportare?


Bisogna contattare il medico di fiducia, spiegare la situazione, eventuali sintomi, e farsi spiegare esattamente come fare per aprire la posizione di positività ed effettuare il percorso sanitario fino alla completa guarigione. Da oggi è possibile effettuare un test antigenico per certificare la positività senza bisogno di conferma del tampone molecolare.


2

Sono risultato positivo dopo un tampone antigenico in farmacia. Cosa devo fare?


Il caso positivo diagnosticato da tampone antigenico eapido (effettuato in farmacia o dal medico di medicina generale o pediatra di libera scelta o laboratori analisi e strutture/professionisti autorizzati e accreditati), non deve effettuare ulteriori tamponi di conferma dopo il primo tampone positivo ma deve adottare da subito le norme di isolamento indicate sul sito della Regione. 
 


3

Posso andare in farmacia o in un laboratorio ad effettuare i tamponi antigenici o molecolari?


Se si ha la certezza di essere positivi è sconsigliato andare in farmacia o in laboratorio per evitare il contatto con le persone ed esporle ad un eventuale contagio.


4

Sono in quarantena dopo un contatto stretto con un positivo non appartenente al mio nucleo familiare e ho sintomi da sospetto Covid. Posso chiedere il tampone molecolare del servizio sanitario regionale?


No. Secondo i medici contattati dal Corriere Adriatico, qui la catena del percorso Covid si spezza, perchè posso effettuare il tampone molecolare in questa modalità soltanto le persone in quarantena per un caso positivo nel nucleo familiare. Gli altri dovrebbero recarsi in una farmacia (violando il regime di quarantena) oppure effettuare un molecolare a domicilio (dagli 80 ai 100 euro).
 

5

Nella classe di mia figlia (scuola primaria) è stato identificato un positivo. Che cosa succede?
La circolare ministeriale specifica che con un caso positivo in classe si fa subito un tampone (T0), si prosegue con le lezioni in presenza fino ad un tampone al quinto giorno (T5) che verificherà eventuali contagi.



6

Cosa accade se l’Asur non risponde tempestivamente alla richiesta dei dirigenti per effettuare il tampone zero del percorso per l’intera classe?

Il dirigente scolastico può decidere di mettere in via cautelativa la classe in dad in attesa della risposta dell’Asur. È successo che l’Azienda sanitaria non avendo personale a disposizione abbia dato facoltà alle famiglie di effettuare il tampone zero (T0) in farmacia o presso un laboratorio privato (ovviamente a pagamento) per consentire in rientro in classe degli studenti.


7

Se l’Asur tarda a rispondere posso in autonomia fare subito un tampone a mio figlio e rimandarlo a scuola nel caso in cui fosse negativo?


No. Bisogna attendere la comunicazione del dirigente scolastico che segnalerà il percorso da fare per la classe con un caso positivo.


8

Ho terminato la quarantena ma l’Asur non mi ha contattato per effettuare il tampone molecolare di guarigione. Cosa posso fare?


Per fronteggiare le difficoltà di tracciamento in questa fase della pandemia, da oggi nelle Marche sarà possibile diagnosticare la positività da Covid-19 e uscire dall’isolamento e dalla quarantena com contatto stretto anche con il tampone antigenico rapido certificato. Tale tampone potrà essere effettuato oltre che nei drive through di Asur, anche dai medici di medicina generale e dai Pediatri di libera scelta, dalle farmacie convenzionate e dai laboratori analisi e le strutture e accreditate. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio, 08:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA