«Evasione da 300 milioni» a Roma:
notaio Mazza supera Valentino Rossi

Giovedì 3 Giugno 2010
Il notaio romano Giancarlo Mazza
ROMA (3 giugno) - Giancarlo Mazza, un notaio di 73 anni, ha toccato i 300 milioni di euro di imponibile evaso. Lo denuncia il settimanale L'Espresso in un articolo che sar pubblicato nel prossimo numero. Il notaio ha cos superato anche il record di Valentino Rossi, il campione di motociclismo con 112 milioni di euro evasi. Il professionista romano, prosegue il settimanale, è il così il recordman nazionale per le persone fisiche.



Pochi giorni fa, infatti, un anonimo imprenditore fiorentino è arrivato a 536 milioni, ma con una frode carosello condotta attraverso società internazionali. Mazza invece, secondo la Guardia di Finanza, ha fatto tutto da solo e in Italia.



Di diverso avviso i legali di Mazza. I circa 200 conti bancari riferibili al notaio sarebbero stati impiegati per incassare le cambiali protestate dalle banche. I fondi sarebbero stati poi girati agli istituti di credito. Quanto agli immobili (Milano, Sardegna, San Felice Circeo, Roma) sono il frutto di quasi mezzo secolo di lavoro di uno dei professionisti più noti della Capitale.
Ultimo aggiornamento: 3 Luglio, 00:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA