Sesso in pieno giorno sul molo, coppia di amanti denunciata: «Atti osceni e violazione del lockdown»

Sabato 16 Maggio 2020

Coppia fa sesso sul molo in pieno giorno e viene denunciata. Il problema non è (solo) nel fatto che i due abbiano commesso atti osceni in un luogo pubblico, ma anche che hanno violato le norme del lockdown in piena pandemia. I fatti si sono svolti a nel comune di Chiaverano, sulle splendide rive del lago Sirio, in provincia di Torino.

LEGGI ANCHE:

Prende un po' di sole in spiaggia e si becca una multa di 400 euro: violata la legge sul Covid

A sorprendere i due focosi amanti tra i primi è stato Dario Moia, titolare dello Chalet Moia che si affaccia sul Lago, ma subito dopo molti altri passanti hanno notato la scena. La coppia, indisturbata, durante l'ora di pranzo, si è lasciata andare ad effusioni decisamente hot sul molo da sempre considerato nella zona un posto molto romantico dove gli innamorati decidono spesso di incontrarsi e passeggiare.

Avvisato del fatto anche il vicesindaco Maurizio Tentarelli è giunto sul luogo, ma i due amanti stavano ormai andando via. Ora la coppia è stata denunciata, in attesa di essere identifiata.

Ultimo aggiornamento: 13:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA