Malore dopo l'immersione subacquea, Sabrina muore a 52 anni: era direttrice dell'Archivio di Stato

Martedì 17 Maggio 2022
Malore dopo l'immersione subacquea, Sabrina muore a 52 anni: era direttrice dell'Archivio di Stato

È morta all'ospedale di Grosseto Sabrina Magrini, 52 anni, direttrice dell'Archivio di Stato di Firenze: la donna era ricoverata da sabato scorso dopo aver avuto un malore durante un'immesione subacquea nel mare di Livorno. Cordoglio per la scomparsa di Magrini è stato espresso dal ministro della Cultura Dario Franceschini. «Apprendo con dolore e costernazione della scomparsa prematura di Sabina Magrini, direttore dell'Archivio di Stato di Firenze - le sue parole -. Mi stringo alla famiglia, agli amici e ai colleghi che, nel corso della sua intera carriera, ne hanno saputo apprezzare passione, professionalità e preparazione. Il Ministero della Cultura perde oggi un valido dirigente».

 

Già segretario regionale del Mibact per l'Emilia Romagna Magrini, che dal 2020 dirigeva l'Archivio di Stato di Firenze, si è sentita male nella tarda mattina di sabato scorso, mentre stava effettuando un'immersione nel tratto di mare davanti alla scogliera di Calafuria a Livorno, venendo poi ricoverata in gravi condizioni. Da quanto ricostruito nell'immediatezza dell'accaduto, i compagni di immersione si sono accorti che la donna aveva accusato un problema in fase di risalita e una volta recuperata a bordo del loro gommone avevano subito dato l'allarme: la sub era andata in arresto cardiaco e le erano state praticate le prime manovre, mentre con il gommone insieme alla capitaneria di porto era stato raggiunto il moletto di Antignano dove ad attenderli c'erano due ambulanze. La donna era stata quindi trasferita in codice rosso all'ospedale di Livorno e poi con eliambulanza portata all'ospedale di Grosseto per la terapia in camera iperbarica. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA