Salvio: la moglie becca l'argentino con l'amante, lui la investe e fugge. Ora è ricercato

Il calciatore ha fatto perdere le sue tracce dopo la denuncia della moglie

Venerdì 15 Aprile 2022
Salvio: la moglie lo becca con l'amante, lui la investe e fugge. È ricercato

Beccato dalla moglie con l'amante, scappa in macchina e travolge la consorte. Eduardo "Toto" Salvio, calciatore del Boca Juniors e della nazionale argentina, è attualmente in fuga e ricercato dalla polizia, dopo la denuncia dell'attuale compagna Magalì Aravena. Il 31enne ex Atletico Madrid e Benfica, avrebbe ferito la moglie al ginocchio a Buenos Aires e poi sarebbe scappato con l'altra donna ancora a bordo della sua Mercedes. 

 

Cosa è successo

Dopo aver sorpreso Salvio con l'amante, Magalì Aravena si sarebbe avvicinata per parlargli. A quel punto il giocatore avrebbe accelerato investendola, facendo poi perdere le sue tracce. Dopo l'accaduto, la donna si è rivolta alla polizia. La coppia si era separata da una settimana consensualmente, dopo circa dieci anni di relazione. Questo il rapporto diffuso dalla polizia argentina.

«Alla data, ora e luogo indicati, il personale di intervento viene chiamato da una donna travolta dal compagno, che è fuggito. La denunciante afferma di essere la moglie del sig. Eduardo Antonio SALVIO da 10 anni e che a seguito della relazione hanno avuto due figli. Che per una settimana entrambe le parti hanno deciso di prendersi una pausa nella relazione e che la deponente insieme ai suoi due figli è andata a vivere qualche giorno in un appartamento nella città di Olivos. Alle 00:50 circa, con l'intenzione di parlare con il compagno, si reca presso la casa coniugale e quando arriva sul posto osserva la presenza del marito accompagnato da una signora all'interno del loro veicolo privato».

«La dichiarante si trova proprio davanti all'auto in questione chiedendo di parlare, momento in cui il Sig. SALVIO, con l'intenzione di lasciare il luogo, inizia ad avanzare, quando la denunciante viene colpita con la ruota anteriore del veicolo sulla gamba destra, cadendo sull'asfalto, provocando un'abrasione all'altezza del ginocchio destro ben visibile. Approfittando di questa situazione, il Sig. SALVIO effettua una retromarcia per fuggire dal luogo, uscendo dalla vista. La denunciante è stata assistita da un'ambulanza, con diagnosi di trauma da flessione dell'arto inferiore destro», si conclude il verbale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA