Donna salvata sul ponte: un premio al coraggio della giovane carabiniera Martina

Martedì 19 Ottobre 2021
Donna salvata sul ponte: un premio al coraggio della giovane carabiniera Martina

OSIMO - Un premio al coraggio di una giovane donna al servizio dello Stato e un abbraccio della collettività all’Arma dei Carabinieri. Su questo doppio binario si è sviluppata la giornata di ieri, con il sindaco Simone Pugnaloni che ha conferito una targa di riconoscimento alla giovane carabiniere Martina Pigliapoco, originaria di Passatempo di Osimo e in servizio presso la caserma di San Vito di Cadore, nelle Dolomiti.

 

La giovane si è resa protagonista di un gesto eroico lo scorso 4 ottobre quando ha salvato una donna, madre di 3 figli, dal tentativo di suicidio. La vicenda è rimbalzata sui media nazionali e ieri il sindaco, a nome della collettività, ha voluto ringraziare Martina Pigliapoco per quel gesto «che sia di esempio per tutti i suoi colleghi e per quanti vorranno diventare carabiniere». Martina, accompagnata dal marito e dai genitori (che vivono a Osimo), dal comandante della Compagnia maggiore Luigi Ciccarelli e dal comandante della Stazione maresciallo Massimo Paoloni, ha ricevuto la targa con tanta emozione. «Ho parlato a quella donna come avrei fatto a mia madre e ho capito che la sua vita era appesa all’efficacia del mio intervento – ha raccontato – quanto accaduto ha dimostrato l’importanza e l’efficacia della prossimità con il cittadino che l’Arma dei Carabinieri garantisce sempre, anche nei piccolissimi centri. L’Arma c’è sempre accanto alle persone, per qualsiasi cosa».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA