Il bus è pieno e salta la fermata
Alunni a scuola con l‘autostop

Il bus è pieno e salta
la fermata: alunni
a scuola con l‘autostop
SENIGALLIA - Costretti a fare l’autostop per andare a scuola perché l’autobus è pieno e non li carica. Accade a Marzocca. I genitori hanno protestato perché pagano per i figli un abbonamento annuale e vorrebbero poter usufruire del servizio. Si tratta soprattutto di minorenni diretti alle superiori. «Io e ad altri genitori li portiamo alla fermata poi andiamo a lavorare – racconta una madre a nome anche delle altre famiglie coinvolte – quindi non possiamo ritornare per portarli a Senigallia e loro si arrangiano chiedendo un passaggio. Qualche volta è capitato che li abbiano caricati dei conoscenti, altre volte degli sconosciuti. Con i tempi che corrono francamente non siamo tranquilli nel sapere che salgano in macchina, facendo l’autostop, con degli estranei».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 12 Ottobre 2019, 05:55 - Ultimo aggiornamento: 05:55