Aumentano i positivi nel comprensorio: è l'effetto domino dopo le vacanze. Ecco le zone dove il contagio corre

Lunedì 23 Agosto 2021 di Marco Antonini
Aumentano i positivi nel comprensorio: è l'effetto domino dopo le vacanze. Ecco le zone dove il contagio corre

FABRIANO  - Aumentano i casi di positività nell’Ambito 10 e, complice l’estate, diminuisce l’età media. Nei 5 Comuni dell’entroterra, Fabriano, Sassoferrato, Cerreto d’Esi, Serra San Quirico, Genga, sono 67 gli attualmente positivi che attendono la guarigione. L’età media si attesta a 37 anni, molto più bassa rispetto ai mesi scorsi e molti sono quelli rientrati dalle vacanze. Circa la metà dei positivi ha riscontrato alcuni sintomi. 

 


Prosegue senza sosta l’attività del servizio Prevenzione dell’Asur, sotto il coordinamento della dottoressa Selena Saracino, che sta continuando l’attività di tracciamento tramite tamp-drive e il monitoraggio dei casi. Nel dettaglio, secondo quanto riferito dalle Amministrazioni comunali, sono 34 gli attualmente positivi a Fabriano, 14 a Sassoferrato, 17 a Cerreto d’Esi e due a Genga. Serra San Quirico si conferma come unico Comune dell’Ambito 10 ancora covid free secondo l’ultimo aggiornamento di sabato pomeriggio. Per quanto riguarda le quarantene c’è da aggiungere, oltre ai positivi, 18 “contatti stretti” in isolamento preventivo a Cerreto d’Esi, 23 a Fabriano, due a Genga, 17 a Sassoferrato e due a San Quirico. 

Anche ieri, per il secondo giorno consecutivo, all’ospedale di Fabriano, c’era un paziente al pronto soccorso in attesa di ricovero in struttura specializzata. A Cerreto d’Esi c’è un caso di positività in giunta. Dichiara il sindaco, David Grillini: «Nell’ultima settimana il numero dei positivi è cresciuto sensibilmente infatti l’abbiamo più che raddoppiato. Ho notizie per le quali, purtroppo, questo numero sembra destinato a salire. Tra i positivi abbiamo anche l’assessore allo Sport, Stefano Stroppa, che per il momento manifesta sintomi lievi. A lui auguriamo una rapida guarigione e un veloce rientro ai suoi impegni. La situazione generale è abbastanza sotto controllo anche se alcuni casi manifestano sintomi rilevanti. Abbiamo notato – prosegue Grillini - che la maggior parte dei nuovi positivi sono dovuti a rientri dalle vacanze con intere famiglie coinvolte. La raccomandazione è quella di prestare molta attenzione. Anche se siamo tutti stanchi non è certo tempo di rilassarci. Evitare aggiuntive restrizioni è fondamentale».

Importante, quindi, evitare assembramenti e mantenere il distanziamento, regole che valgono anche per coloro che si sono vaccinati. A Genga, intanto, fino a tutto agosto, presso le “Terme di Frasassi”, a San Vittore, è possibile fare il tampone antigenico rapido, dalle 11 alle 16, per l’eventuale rilevazione del Covid-19. Sono in corso anche i controlli da parte delle forze dell’ordine per accertare il rispetto della normativa in vigore per contenere l’emergenza sanitaria.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA