Surfista sfida le onde giganti di Irma e muore a Barbados

Venerdì 8 Settembre 2017
Video

La stella nascente del surf, Alexander 'Zander' Venezia, 16 anni, è morto a Barbados dopo aver sfidato le onde dell'uragano Irma che si è abbattuto nei Caraibi. Il giovane era in compagnia di un gruppo di amici e colleghi e con loro si era immerso in un punto della costa orientale. Ma la sua avventura è finita male e il giovane surfista, rimasto a lungo sott'acqua dopo aver perso l'equilibrio, è stato sbattuto sugli scogli dalle forti onde. Dopo averlo riportato a riva, un gruppo di ragazzi ha cercato di rianimarlo fino all'arrivo dell'ambulanza. In ospedale è stato dichiarato morto. In lutto la comunità di surfisti: Alexander a metà agosto aveva vinto la Rip Curl Grom Search, in Nord Carolina, e ad aprile i campionati ragionali. La sua carriera era tutta in ascesa. Sul suo profilo Facebook Usa Surfing scrive: "Uno della nostra famiglia di surfisti americani se n'è andato. Uno dei più gentili e talentuosi"

Ultimo aggiornamento: 9 Settembre, 10:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA