Fermana, la "prima" volta di Protti. Il mister carico dopo il ritorno sulla panchina gialloblu: «Dobbiamo mettere a posto le cose»

Video
EMBED
FERMO Ne ha di faccende da mettere a posto, il nuovo (vecchio) allenatore della Fermana. E non c'è da perdere molto altro tempo. Così Stefano Protti, esonerato a fine luglio ad una manciata di ore dal raduno estivo, tornato giovedì pomeriggio al posto di Andrea Bruniera, ha subito accelerato disponendo un doppio allenamento. Ieri, così, il tecnico di Santarcangelo, scongelato il suo contratto fino al 2024, si è ripresentato più carico che mai. Mattina al Pelloni, pomeriggio allo stadio. Oggi la rifinitura, dopo pranzo la partenza per Ferrara dove domani Protti riattaccherà la sfida con un match da capogiro.