Amelia, la Pernazza si ricandida. «Non abbandono la mia città, sarà una nuova fase di costruzione e rinascita».

Martedì 3 Agosto 2021 di Francesca Tomassini
Amelia, la Pernazza si ricandida. «Non abbandono la mia città, sarà una nuova fase di costruzione e rinascita».

AMELIA «Mi ricandido per completare il lavoro sin qui svolto e per avviare una nuova fase che veda Amelia protagonista di un futuro di rinascita e ricostruzione». Con queste parole Laura Pernazza scende ufficialmente in campo nella corsa per il secondo mandato da Sindaco. Dopo settimane durante le quali la sua candidatura era rimasta in sospeso, ieri mattina, insieme a Nico Nunzi, referente provinciale della Lega, Paolo Alunni Pistoli coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, e Raffaele Nevi vicepresidente di Forza Italia alla Camera ha presentato la lista "Per Amelia". A sostenerla, in prima fila anche i consiglieri regionali Daniele Nicchi e Eleonora Pace.

Un fronte unito e compatto, una coalizione senza se e senza ma -come precisato dalla stessa Sindaca- per cercare di mantenere saldo e inattaccabile quanto conquistato con la vittoria del 2016.

Vittoria storica

«Vincere ad Amelia, da sempre una roccaforte della sinistra, è stata un'impresa storica - ha ricordato la Pernazza- appena insediati ci siamo trovati di fronte ad una situazione disastrosa e siamo stati da subito consapevoli che governare la città non sarebbe stato semplice. In questi cinque anni qualcuno degli obiettivi fra quelli che ci eravamo proposti è stato centrato -precisa - come ad esempio l'apertura della piscina, altri sono in itinere perciò l'importanza di dare continuità al nostro mandato. Siamo stati costretti a prendere decisioni difficili, anche in impopolari a volte, per cercare di andare avanti. Avremmo voluto cancellare tutte le magagne con la bacchetta magica ma non essendo possibile, ci siamo rimboccati le maniche per mettere in sicurezza i conti dell'ente».

Conti in ordine

Un'attività più volte sottolineata nel corso di questo primo mandato, che ad oggi, secondo quanto precisato dalla stessa sindaca, non solo ha scongiurato il commissariamento che cinque anni fa incombeva sul Comune, ma lo ha riportato in attivo. «Un presupposto imprescindibile- continua la Pernazza- per poter finalmente guardare a tutti i progetti migliorativi che avevamo, e abbiamo, in mente per la città.

Progetti per il futuro

Su tutti ospedale comprensoriale, Rio Grande e Variante 205, quest'ultima se non altro per non mandare sprecati tutti i soldi che sono stati già spesi da di chi ha preceduto». Una nuova fase dunque, dopo quella passata a riordinare i conti, durante la quale riuscire a saltare sul treno dei fondi PNRR e lanciare Amelia nel futuro.

I nomi della lista 

Riserbo assoluto sui nomi della lista per presentare i quali sarà organizzato un evento ad hoc. «Quello che posso dire – ha chiuso – è che mentre nel 2016 la lista è stata caratterizzata da una fortissima presenza di donne, mentre questa volta, il tratto dominante sarà l’età dei candidati. Molti dei quali molto giovani, ragazzi e ragazze che lavorano con entusiasmo e tenacia per raggiungere grandi risultati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA