Usura, arrestato l'ex arbitro
di Serie A Luigi Altobelli

Sabato 22 Dicembre 2018 di Manlio Biancone
Usura, arrestato l'ex arbitro di Serie A Luigi Altobelli

Tre rom avezzanesi e un ex arbitro di serie A, Luigi Altobelli, sono stati arrestati con l’accusa di usura pesante dai carabinieri del nucleo investigativo di Rieti, in collaborazione con l’Aliquota Radiomobile della compagnia di Avezzano, su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Rieti. Nel carcere di San Nicola di Avezzano sono finiti: Bruno Morelli, 44 anni, e Arcangelo Morelli, 50 anni, difesi dagli avvocati Raffaele Mezzoni e Vincenzo Retico, mentre agli arresti domiciliari l' ex arbitro degli anni '70 Luigi Altobelli, 76 anni, e Liliana Guarnieri, 40 anni. L’ex arbitro di serie A di Longone Sabino già nel 1984 , fu arrestato insieme ad altre dieci persone sempre per vicende legate all’usura.

L’indagine è partita dalla denuncia di una mamma della vittima di usura e ha raccontato che gli indagati concedevano prestiti che arrivavano anche 1.200% d’interesse. Le indagini della Procura di Rieti immediatamente avviate sia con l’ausilio di attività di natura tecnica, che con numerosi servizi di intercettazione e pedinamenti in Rieti, Roma e Avezzano hanno consentito di accertare come le 4 persone arrestate esercitassero una fiorente attività di credito in cambio di tassi di interesse di natura usuraria perché superiori al limite legale consentito per legge (circa il 5% annuo). E spesso si incontravano anche per discutere sull'attività.

Ultimo aggiornamento: 11:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA