Sampdoria, Gattuso dice no il club
ancora alla ricerca del nuovo tecnico

Mercoledì 9 Ottobre 2019
Gennaro Gattuso declina la proposta della Sampdoria e adesso la corsa per la panchina blucerchiata vede in primissima fila Gianni De Biasi e Beppe Iachini. L'ex tecnico del Milan è rimasto lusingato dalla corte del presidente Massimo Ferrero ma alla fine ha preferito rinviare gentilmente al mittente l'offerta. Una lunga attesa che non è stata gradita dal patron che in mattinata aveva fatto capire che la sua pazienza era terminata: «Non voglio un allenatore che si debba convincere», aveva detto. Tutto da rifare? No, la dirigenza aveva già sondato e bloccato le due principali alternative (sorprese escluse): cioè De Biasi e Iachini, appunto. Il primo piace molto al ds Carlo Osti ma non convincerebbe totalmente e oggi la Sampdoria non si può permettere di fallire un'altra scelta dopo il divorzio con Eusebio Di Francesco. Poi c'è Iachini che ha un rapporto speciale con la Sampdoria: i tifosi non hanno dimenticato l'impresa realizzata nel 2011-2012 quando portò la squadra in serie D con un play off incredibile visto che i blucerchiati conclusero la stagione al sesto posto. C'è l'apprezzamento di Ferrero e Osti, ma Iachini non convincerebbe appieno il responsabile scouting Riccardo Pecini, che era stato il suo direttore sportivo l'anno scorso a Empoli dove Iachini fu esonerato ma con la squadra che era salva. In questa corsa non si possono escludere le sorprese da Claudio Ranieri fino a Luigi Di Biagio passando per Rudi Garcia le cui qualità sono indiscutibili, ma che probabilmente sarebbe troppo oneroso per le casse della società blucerchiata. Per questo il club preferisce rifletterci ancora qualche ora in più e allora è molto probabile che si attenda la giornata di domani (molto difficile che qualcosa succeda stasera) per comunicare Ultimo aggiornamento: 20:12


© RIPRODUZIONE RISERVATA