Sampdoria-Milan, le pagelle: Ibrahimovic gol e assist

Mercoledì 29 Luglio 2020 di Marco Callai
LE PAGELLE

SAMPDORIA
 

Falcone 6: Ibra gli rovina l’esordio dopo 3 minuti, ma lui si riscatta con parate d’autore che evita alla Samp di subire una goleada già nel primo tempo. Può poco o nulla sulle altre reti
Bereszynski 5: ha responsabilità dirette sul gol di Ibra perché si perde Rebic. Dalla sua parte, il Milan sfonda più volte
Colley 4,5: dorme sull’1-0 di Ibra, sbaglia incredibilmente di testa il gol dell’1-1 a porta vuota dopo che Donnarumma respinge la punizione di Quagliarella
Yoshida 5: va più volte in confusione, serata da dimenticare anche per lui contro avversari che entrano da ogni parte
Augello 6: meglio in fase di spinta, soprattutto nel secondo tempo
Depaoli 5,5: non aiuta quasi mai Bereszynski e, quando attacca, trova spesso la strada sbarrata (Leris 5: impalpabile)
Linetty 5: tutt’altro giocatore rispetto a quello che nei momenti importanti della stagione ha saputo esser determinante. Mentalmente in vacanza (Askildsen 7: il gol dell’1-3 è davvero di pregevole fattura)
Vieira 5: imperdonabile la scivolata in occasione del 2-0 firmato da Calhanoglu
Jankto 5,5: troppo discontinuo, anche se nel primo è il più pericoloso per il Milan
Ramirez 5,5: nervoso, Ranieri lo lascia negli spogliatoi dopo l’intervallo (Maroni 5: calcia male il rigore del possibile 1-3)
Quagliarella 5,5:

All.: Ranieri 5: obiettivo salvezza raggiunto 10 giorni fa a Parma, poi tra derby, Juve e Milan solo una buona prestazione con i Campioni d’Italia. Troppo poco
 
MILAN
Donnarumma 7: ancora un rigore parato anche se questo è meno determinante di altri.
Calabria 6: Augello lo mette in difficoltà ma sa cavarsela (Castillejo 6: entra in campo a partita ormai chiusa)
Kjaer 6,5: affidabile, bravo in fase di impostazione. Provoca il rigore mal calciato da Maroni.
Gabbia 6,5: giovane dal sicuro avvenire, nuova dimostrazione a Genova
Hernandez 6,5: un pericolo costante per la malandata difesa della Sampdoria
Kessié 6: prestazione non sopra le righe ma sufficiente
Bennacer 6: nel vivo dell’azione sempre e comunque
Saelemaekers 6: commette qualche errorino ma nel complesso ricambia la fiducia di Pioli
Calhanoglu 7: approfitta della scivolata di Vieira per raddoppiare su torre di Ibra, ricambia in contropiede con un preciso suggerimento per il 3-0 dello svedese. (Bonaventura 6,5: suo l’assist per il gol del 4-1)
Rebic 6: bravo a guadagnare il fondocampo e a scodellare un pallone d’oro per l’1-0 di Ibrahimovic. Conclude anticipatamente il campionato, in quanto diffidato, dopo un colpo alla testa di Ramirez sanzionato con il giallo.  (Leao 7: il poker è una magia)
Ibrahimovic 7,5: dopo 3 minuti, viene lasciato totalmente indisturbata per l’incornata dell’1-0. Perfetta la torre per il 2-0 di Calhanoglu al 52’, in contropiede realizza anche la marcatura del 3-0 al 57’. Due gol e un assist: che altro chiedergli?

Pioli 7,5: 27 punti su 33, otto vittorie e tre pareggi in undici partite. Il suo Milan post Covid-19 è una macchina infallibile. © RIPRODUZIONE RISERVATA