Muse, al via la nuova stagione lirica
con l'opera Lucia di Lammermoor

Una scena delle prove dell'opera al Teatro delle Muse
Una scena delle prove dell'opera al Teatro delle Muse
2 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Settembre 2016, 20:02

ANCONA - La Stagione Lirica “Opera Ancona Jesi” si inaugura al Teatro delle Muse di Ancona domani, venerdì 23 settembre, alle  20.30 con un nuovo allestimento di Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti. L’opera è un nuovo allestimento della Fondazione Teatro delle Muse.
 
L’opera è diretta da Giuseppe Grazioli con la regia di Federico Bertolani, le scene e i costumi sono di Lucio Diana, le luci di Michele Cimadomo, assistente alla regia è Marjolaine Uscotti, assistente alle scene e ai costumi Adriana Zamboni. I personaggi e interpreti principali sono: Lord Enrico Ashton Giorgio Caoduro, Lucia Zuzana Marková, Sir Edgardo di Ravenswood Francesco Demuro, Raimondo Bidebent Ugo Guagliardo, Lord Arturo Bucklaw Sehoon Moon, Il Normanno Manuel Pierattelli, Alisa Anastasia Pirogova. Il Maestro Giuseppe Grazioli dirige l’Orchestra Sinfonica  Rossini, in palco vedremo anche il Coro Lirico Marchigiano  Bellini con Maestro del Coro Carlo Morganti.
 
Per questa “Lucia”, così come dichiarato dal direttore d’orchestra Giuseppe Grazioli, sarà proposta la partitura completa. Ci sarà la scena della torre che di solito viene tagliata e non ci saranno tutti quei piccoli tagli che vengono fatti alla partitura per esigenze tecniche. Si può dire quindi che ascolteremo e assisteremo ad una versione “integrale” di Lucia di Lammermoor.
 
Lucia di Lammermoor è un'opera in tre atti di Gaetano Donizetti su libretto di Salvatore Cammarano, tratto da The Bride of Lammermoor (La sposa di Lammermoor) di Walter Scott. È la più famosa tra le opere serie di Donizetti. Oltre al duetto nel finale della prima parte, al vibrante sestetto Chi mi frena in tal momento? e alla celebre scena della pazzia di Lucia, la struggente cabaletta finale Tu che a Dio spiegasti l'ali è considerata uno dei più bei pezzi d'opera tenorili. La prima assoluta ebbe luogo con grande successo al Real teatro di San Carlo di Napoli il 26 settembre 1835.

© RIPRODUZIONE RISERVATA