L'attrice ascolana Erika Franceschini sul set del film “Libera”, la pellicola è co-prodotta da “Il Serpente Aureo” di San Benedetto

L'attrice ascolana Erika Franceschini
L'attrice ascolana Erika Franceschini
di Filippo Ferretti
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Maggio 2021, 14:04

ASCOLI - Bella, bellissima, con indiscusse capacità artistiche nei campi della moda, del teatro e ora anche del cinema. Parliamo di Erika Franceschini, finalista di Miss Italia nel 2018 e da qualche stagione volto emergente del grande schermo. Ascolana, 28 anni, la giovane attrice appare più che mai dotata di una versatilità che l’ha portata agevolmente nelle ultime stagioni a passare dal musical - “Bulli e Pupe”, con la compagnia marchigiana Fly Communications - al teaser “Incontri da brivido”, lavoro vincitore tre anni fa del concorso preformat diretto da Massimo Cinque; dalla partecipazione alla fiction di Rai Uno “Che Dio ci aiuti” al video musicale “Andiamo a comandare” di Fabio Rovazzi. 


Occhi azzurri, capelli biondi, 175 centimetri di altezza: Erika in queste settimane è tra i protagonisti del film “Libera”, film diretto da Giuseppe Di Giorgio e tratto dall’omonimo romanzo di Gabriella Morgillo, prodotto da Giuseppe Di Giorgio e co-prodotto da “Il Serpente Aureo” di San Benedetto e da Elena Rivaldo. Il set, dopo un periodo trascorso in Lombardia, da questa settimana si è trasferito ai confini con le Marche, a Martinsicuro. Di qualità il cast che vede accanto all’attrice ascolana un nutrito gruppo di volti noti, come Vera Castagna, Valentina Carrino, Alberto Sette e lo stesso Giuseppe Di Giorgio. Al centro della vicenda si muovo i ruoli affidati a giovanissimi attori: Camilla Tedeschi, Andrea Baggio, Emanuel Iacono, Luca Benedetti, Fabio Poletto, Paola Sangermano e Raffaele Siciliano.


Si tratta di una pellicola che porta con sé un marchio di fabbrica assolutamente marchigiano, non solo per il coinvolgimento al progetto di Erika Franceschini e di Raffaele Siciliano, attore ormai naturalizzato nella nostra regione, vista anche la presenza di “Il Serpente Aureo”, realtà produttiva sambenedettese che vanta un team di professionisti formato dal presidente, Traiano Ruffo Campanelli, l’autrice e sceneggiatrice Olga Merli. E poi Stefano Tiburzi (produzione), Andrea Giancarli (post-produzione), Andrea Borgomaneri (sceneggiature).


“Libera” è il quarto film del regista, che ha scelto Martinsicuro come location cuore della pellicola, visto che la storia necessitava di un luogo di mare. La storia del film infatti narra di Roberta, interpretata da Camilla Tedeschi, in difficoltà dopo un esame universitario non superato, che si lascia convincere dall’amica Alyssa, incarnata da Erika Franceschini, di partire per una vacanza insieme a lei e ad altri quattro ragazzi. La pellicola, le cui riprese si concluderanno a Martinsicuro l’11 giugno, una volta terminata sarà oggetto di alcune anteprime a fine estate, per arrivare in sala nel prossimo inverno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA