Fermignano, cade in bici e viene soccorso in elicottero. Paura per un noto commerciante sul monte Pietralata

Domenica 23 Maggio 2021 di Eugenio Gulini
Il commerciante di Fermignano è stato soccorso con un verricello, foto tratta dal Web

FERMIGNANO - Insieme ad un gruppo di amici, Federico Galli, 47 anni, conosciutissimo commerciante di Fermignano, con la forte passione per la due ruote (ha preso parte anche a gare dilettantistiche con successi e primati).

 

Galli era andato a fare un giro mattutino in mountain bike negli scoscesi altipiani sassosi di monte Pietralata, in un luogo conosciuto come il “Lago di Bonci”, forse per una massa d’acqua naturale sparita da anni, quando, durante una discesa alquanto ardita, in un tratto particolarmente delicato, l’esperto ciclista ha perso il controllo della bicicletta, forse a causa di un arrotolamento dello stesso manubrio dopo un avvallo, ed è scivolato rovinosamente in un piccolo ma impervio anfratto riportando diverse ferite e dolori alle gambe e al bacino. Il protagonista della vicenda, sempre vigile e reattivo, in un primo tempo è stato soccorso, attorno mezzogiorno, dai compagni ed amici, bikers di avventura, che resisi conto dell’impossibilità di rialzarsi non lo hanno spostato ma hanno immediatamente avvertito il 118. L’autoambulanza non poteva arrivare il luogo del sinistro, solo il medico ed alcuni infermieri, visitatolo, hanno allertato un elicottero dotato di verricello che, attraverso soccorritori molto professionali, a causa dei traumi riportati, l’hanno caricato a bordo e portato verso lo stadio di Fermignano dove l’autoambulanza stava attendendo il ciclista per trasferirlo all’ospedale di Urbino. Dai primi riscontri oltre ad un forte dolore ad una gamba interessato anche il bacino che è stato operato ieri sera. Fortunatamente il casco ben indossato ha evitato lesioni alla testa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA