Il medico è in auto col finestrino aperto: il bandito gli strappa il Patek Philippe da 30mila euro

Mercoledì 7 Luglio 2021 di Luigi Benelli
Il medico è in auto col finestrino aperto: il bandito gli strappa il Patek Philippe da 30mila euro

PESARO - Sono da poco passate le 12,40 quando un noto medico pesarese stava rientrando a casa nella zona di via Mazzolari, in pieno centro storico. Doveva raggiungere il suo garage con l’auto, ma qui è stato seguito da un uomo a bordo di uno scooter. Quando si è fermato l’uomo gli si è affiancato e gli si è letteralmente gettato addosso approfittando del finestrino aperto. Quindi gli ha strappato dal polso un orologio.

 

La modalità

Non un orologio qualunque. Un Patek Philippe del valore di circa 25-30 mila euro. C’è stata un piccolo contatto, ma tutto si è svolto in fretta finchè il pensionato si è dovuto arrendere lasciando l’orologio al malvivente. Un’azione fulminea ma molto probabilmente studiata nei dettagli perché il ladro aveva già messo gli occhi su quell’orologio e aveva seguito il proprietario. Il volto era coperto dal casco, dunque non era visibile. Sul caso stanno indagando i carabinieri che oltre a raccogliere le testimonianze della vittima della rapina, visioneranno le telecamere del centro storico. L’uomo era su un motorino dunque la targa potrebbe essere un punto di partenza, a meno che il mezzo non sia stato rubato. 

I precedenti

Nel fine settimana le forze dell’ordine hanno segnalato la presenza di alcuni malviventi che avevano cercato di strappare dei Rolex dal polso di alcuni pesaresi. Una donna ci aveva provato in viale Trieste ai danni di un uomo sulla sessantina. Ovviamente non era interessata a lui nonostante un caloroso saluto ma al suo Rolex. 

L’intuizione

L’uomo ha capito che poteva trattarsi del classico furto dell’abbraccio e si è allontanato dando l’allarme a un ausiliare del traffico. Il giorno prima c’era stato un furto di un Rolex perpetrato il giorno prima a Rimini. Anche in quel caso i protagonisti erano un uomo una donna, lei avvenente e lui sulla quarantina, protagonista di un furto di un bancomat a Pesaro. Potrebbero essere gli stessi che in maniera itinerante si sono spostati a Pesaro per cercare altre vittime. Sicuramente il Patek Philippe è un orologio molto ambito dai ladri. A luglio dello scorso anno, in piazzale D’Annunzio, un imprenditore locale di circa 60 anni era stato avvicinato da un uomo con il volto coperto dal casco. E a lui era andata particolarmente male 

Al pronto soccorso

Aveva cercato di sfilare l’orologio dal polso dell’imprenditore, che di istinto ha reagito. I due erano quindi caduti a terra e così il rapinatore aveva dovuto desistere. Era scappato in tutta fretta a bordo di una moto. La vittima non ha riportato gravi conseguenze, se non per la caduta a terra, ma di lieve entità. È comunque dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso.

 

Ultimo aggiornamento: 15:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA