Servizio navetta per la sede bis del Mamiani in viale Trieste

Mercoledì 16 Settembre 2020
PESARO Trasporto scolastico dedicato per i 350 studenti del polo Mamiani bis, nella sede distaccata dell'indirizzo classico in viale Trieste. Istituto e Adriabus ora cercano la quadra. Rodaggio in corso, commenta il preside del plesso Mamiani, Roberto Lisotti, e la società di trasporto conferma modifiche in corsa e una soluzione entro lunedì. Se per linee e bus scolastici che toccano le tratte più periferiche, verso la Romagna, l'Urbinate o il versante fanese problemi ce ne sono, sembra funzionare con più regolarità il nuovo servizio con navette in partenza da piazzale Matteotti e verso la sede del plesso in viale Trieste, ma non per tutti soprattutto per i ragazzi che provengono dall'hinterland romagnolo. Per il servizio navetta si sperimenteranno altre soluzioni con un prolungamento del normale percorso, ma serve ancora tutta la settimana per il rodaggio. «Sul nodo trasporti da oggi si avvia una sperimentazione più approfondita commenta il preside Lisotti le navette che si incontrano il mattino in piazzale Matteotti sono riservate solo agli studenti dell'indirizzo classico. Fra le richieste e gli aspetti da migliorare c'è l'orario per le coincidenze con i normali bus di linea e soprattutto per gli studenti che arrivano da fuori città. In questi primissimi giorni la navetta effettua la partenza ogni ora e dieci minuti ma si lavora per anticipare, intercettando così le coincidenze dei bus in arrivo nel piazzale. Proprio il primo giorno, sono arrivate alla scuola segnalazioni di alcune famiglie e ragazzi che hanno evidenziato la difficoltà di prendere in tempo la coincidenza per il ritorno a casa, proprio all'orario di uscita dalla sede su viale Trieste. Difficoltà questa che ieri si è verificata anche al Campus. Questa mattina sarò alla nuova sede per incontrare gli studenti di quarta e quinta, e trovare soluzioni alternative. Per esempio proprio lungo l'asse del viale c'è anche la possibilità di altre linee cittadine che transitano per la zona mare, si tratterà di capire se c'è l'opportunità per le rispettive coincidenze di linea. Prima di arrivare a modifiche più strutturali si cercano anche soluzioni diverse, e per questo avviamo un confronto con i ragazzi e con Adriabus ».
le. fr.
© RIPRODUZIONE RISERVATA