La microcriminalità

Mercoledì 18 Settembre 2019
L'assessore: «Ora
sguardo vigile»
Basta terre di nessuno. È questo il messaggio che arriva dall'assessore alla sicurezza del Comune di Pesaro Riccardo Pozzi. Lo sgombero dei quattro camper e del veicolo fanno parte di un'azione di contrasto al degrado e alla microcriminalità. Il tema della sicurezza si può affrontare in modi diversi: si possono fare annunci e creare allarmismi oppure affrontare le situazioni in modo pragmatico provando a risolvere i problemi coniugando il rigore e la solidarietà. Questa amministrazione non farà slogan e disfattismi. Abbiamo provveduto alla rimozione di tutti quei veicoli che rappresentavano problemi di regolarità in base al Codice della Strada e non solo spiega Pozzi - Un grande lavoro da parte della Polizia Locale e delle forze dell'ordine che ha consentito di ripristinare l'ordine e il decoro dell'area. Questo intervento si è reso necessario perché, come sostenuto anche dal Prefetto, nessun luogo di Pesaro deve diventare terra di nessuno. In questi anni la situazione è stata costantemente monitorata da parte delle forze dell'ordine per evitare che si verificassero situazioni che poi rischiano facilmente di diventare intollerabili da parte della cittadinanza. La tempestività nell'intervento, effettuato senza problemi di ordine pubblico, evita che le situazioni di criticità degenerino. Pozzi aggiunge: Ora dovremo essere bravi a mantenere lo sguardo sempre vigile su tutto il territorio; si tratta di una zona in via di riqualificazione con cantiere aperto. Nel giro di poco tempo quell'area si trasformerà da retrobottega della città a luogo delle opportunità».
© RIPRODUZIONE RISERVATA