Feste e balli sulla spiaggia «Via libera, con giudizio»

IL CASOPESARO Feste e balli in spiaggia, vertice in Prefettura con via libera. Purché «la spiaggia non diventi una discoteca». Questo il senso del messaggio lanciato dall'assessore alla sicurezza Riccardo Pozzi. Nell'ultimo weekend ci sono stati dei controlli agli stabilimenti balneari con tanto di un piccolo giallo rispetto a una sanzione da 500 euro elevata. Pozzi dice che ad oggi «non risulta alcun verbale ufficiale». Ma se verrà notificato, non sarà tanto per il ballo, perché la stessa situazione era presente in altre spiagge, ma...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 24 Luglio 2019, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04