La terapia della montagna al rifugio Paci

Domenica 28 Novembre 2021

L'INIZIATIVA
ASCOLI È stato presentato il progetto di Montagnaterapia denominato Montagnassieme rappresentato da un logo in cui si vedono le montagne e delle mani proteste che si stringono dando un messaggio di unione e sostegno, una crescita accompagnata e condivisa.
Tale progetto è rivolto a persone che soffrono di disagio psichico e vede impegnati professionisti della salute mentale, degli enti montani e istituzioni locali.
Tale iniziativa permetterà a persone sofferenti di entrare in contatto diretto con la natura, con il proprio territorio, le sue bellezze e le sue angustie, le percezioni di spazio, tempo, odori, colori e sapori che offre così come la quotidianità della vita, ristabilendo un adeguata priorità di necessità e di valori favorendo una miglior qualità della stessa. L'equipe scelta prevede la presenza di un tecnico della riabilitazione psichiatrica, di educatori, infermieri, medici psichiatri, accompagnatori e/o guide montane.
Il progetto è stato sovvenzionato dalla Fondazione Carisap di Ascoli Piceno che ha permesso lo svolgimento del primo incontro a cui i promotori si augurano con il massimo impegno e partecipazione che ne possano seguire tanti altri.
Durante il primo incontro i nove ragazzi scelti di tre strutture psichiatriche differenti del territorio hanno incontrato presso in rifugioMario Paci di Ascoli Piceno gli accompagnatori del Cai scoprendo le loro passioni, i loro preziosi insegnamenti attraverso il dialogo interattivo, la visione di video e della cartografia.
Sono stati inoltre distribuiti i gadget che rappresentano lequipaggiamento che dovranno poi utilizzare nell'incontro successivo previsto per il mese di marzo durante il quale svolgeranno una escursione, parte di un sentiero precedentemente studiato e visualizzato sulle mappe.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA