La carica dei 5mila per 36 posti in Regione: nell'Arena a più di due metri di distanza uno dall'altro

Mercoledì 9 Giugno 2021 di Luigi Benelli
La carica dei 5mila per 36 posti in Regione: nell'Arena a più di due metri di distanza uno dall'altro

PESARO - Si sono iscritti 5255 candidati per 36 posti in Regione Marche. E’ il giorno del concorsone alla Vitrifrigo Arena di Pesaro. Tutti in fila, ingressi scaglionati, secondo i protocolli Covid. In ballo ci sono 36 posti di profilo professionale C/AF “Assistente amministrativo contabile”, categoria giuridica C, posizione economica C1, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e pieno. Le iscrizioni sono arrivate da tutte le parti d’Italia, dalle regioni vicine fino alla Campania e alla Sicilia.

 

L’organizzazione

Tutto è pronto alla Vitrifrigo Arena, quartiere Torraccia, a 5’ dal casello autostradale. I protocolli saranno rigidi. Tra candidato e candidato vi dovranno essere 225 centimetri. E così sia. Le sessioni (8.30, 12.30 e 16.30) dureranno 30 minuti e prevedono la sistemazione dei candidati in parterre e sulla prima fila degli spalti. Il numero degli iscritti non rispecchierà quanti in realtà tenteranno il concorso, in parte per alcune rinunce in parte per alcune esenzioni dovute allo stato di invalidità di alcuni candidati, ma l’attesa è per 4000 persone circa. Si parte alle 8,30 coi candidati che entreranno in ordine alfabetico da 14 varchi per avere un distanziamento adeguato alla situazione pandemica. 

I turni

Poi alle 9 il secondo turno, alle 12,30 alle 13, alle 16 e alle 16,30. Servirà un referto relativo a un test antigenico rapido o molecolare. Tale prescrizione si applica anche ai candidati che abbiano già effettuato la vaccinazione per il Covid o abbiano avuto la malattia. Chi avrà una temperatura superiore a 37.5° non potrà partecipare alla prova e verrà escluso dal concorso. L’amministrazione fornirà mascherine ffp2 senza filtro da indossare per tutta la durata delle prove. Il presidente Aspes che gestisce l’Arena Luca Pieri fa sapere: «Tutto verrà gestito con la massima sicurezza per la salute. Avremo ingressi e orari stabiliti per ogni partecipante, il tutto per avere un distanziamento puntuale e sicuro. Del resto la struttura dell’Arena offre una grande possibilità di gestione. Un palas che permette di tenere eventi di questo tipo viste le sue importanti dimensioni. Una struttura che rappresenta un volano per l’economia e il turismo del territorio legato ad eventi, convention e concorsi». Non sono certo mancati i concorsoni al palas. A febbraio il primo concorsone del 2021 con 52 posti da Oss-Operatori socio sanitari e circa 3000 partecipanti. 

La capienza

A gennaio dello scorso anno arrivarono in 4500 per 30 posti, tutti a Pesaro per cercare di avere un posto fisso come infermiere, bandito dalla Asl2 di Lanciano, Vasto e Chieti. Un’arena che recentemente ha ospitato la tre giorni di World Cup di ginnastica ritmica a fine maggio, con 38 nazioni partecipanti, 180 ginnaste in gara, 355 componenti delle delegazioni internazionali che hanno generato 3.680 presenze alberghiere durante la manifestazione (delegazioni, giudici, superior juri e media), 35 media nazionali ed internazionali accreditati, 51 volontari, 72 giudici e picchi di 450.000 spettatori televisivi. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA