Lampi, tuoni, acquazzoni e grandinate: l'annunciata perturbazione si è affacciata sulle Marche

Lunedì 3 Agosto 2020
Fuga dalla spiaggia

ANCONA - Prima lampi e tuoni, poi pioggia e infine la grandine. L'annunciata perturbazione si è affacciata in alcune zone delle Marche, alternando acquazzoni e sole. Capricci del meteo di agosto, che regala poi splendidi arcobaleni. Non si registrano per adesso danni, malgrado il fuggi fuggi dalla spiaggia e automobilisti preoccupati per le vetture a causa di una grandinata durtata pochi minuti ma intensa. Le temperature si sono mantenute comunque elevate, anche per l'alto tasso di umidità. 
Ad Ancona i vigili del fuoco sono dovuti intervenire a più riprese, soprattutto per i rami caduti sotto la spinta del vento, che hanno occupato la sede stradale o i giardini pubblici provocando situazioni di potenziale pericolo. L’allarme si è acceso alla palestra Conero Wellness alla Baraccola, per un piccolo crollo nella sala pesi. Attorno alle 17,30 a causa delle infiltrazioni d’acqua per la pioggia battente, è caduto un pezzo di cartongesso. 

GUARDA LE PREVISIONE DELLA TUA CITTA'  

LEGGI ANCHE: Dopo il caldo soffocante arrivano i temporali anche nelle Marche. La protezione civile annuncia l'allerta meteo

Ultimo aggiornamento: 21:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA