Benigni dice no a Izzo
Ascoli verso la liquidazione

Giovedì 12 Dicembre 2013
ASCOLI - E’ purtroppo saltata la trattativa sull’acquisto dell’Ascoli calcio. Poco fa si sono incontrati il proprietario dell’Ascoli calcio, Roberto Benigni, accompagnato dall’ex direttore sportivo, Angelo Fabiani, l’imprenditore campano Luigi Izzo e l’amministratore unico dell’Ascoli, Costantino Nicoletti con un collaboratore finanziario.



Izzo ha proposto a Benigni di prendere l’Ascoli a cinque milioni di euro purchè il patron bianconero si accolli tutti i debiti. Benigni non è rimasto convinto della proposta e ha declinato l’offerta. Ora la strada per il salvataggio dell’Ascoli diventa ancora di più in salita.



Entro domenica, giorno in cui si terrà l’assemblea degli azionisti, bisognerà trovare almeno quattro milioni di euro per l’aumento del capitale del sociale altrimenti la società non potrà fare fronte alle perdite di esercizio e andrà in liquidazione. Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre, 16:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA