Stalker pedofilo entra nudo in camera
da letto di una 13enne: il video lo inchioda

Stalker pedofilo entra nudo
in camera di una 13enne
Un video lo inchioda
Uno stalker pedofilo è entrato nudo in casa di una ragazzina di 13 anni. Ha trovato la porta aperta e non ha esitato, poi ha iniziato a salire le scale per entrare in camera della giovane vittima. Lei, terrorizzata, ha urlato e lo ha fatto scappare. Una scena raccapricciante con l'uomo rispreso dalle telecamere di sicurezza dell'abitazione. 



L'episodio è avvenuto alle 3 di notte a Fontana, in California, e il responsabile, Jonathan Ward di 21 anni, è stato arrestato dalla polizia che teme che abbia già compiuto gesti di questo tipo. Gli agenti, che hanno ricevuto una segnalazione telefonica, sono giunti in pochi minuti ma il sospetto era già sparito. I filmati di sorveglianza dall'interno della casa hanno però mostrato l'uomo guardare direttamente nella telecamera e posizionare il dito sulle labbra come se stesse segnalando di tacere. 
 


Attraverso le risorse del dipartimento, la polizia di Fontana è riuscita a identificare il sospetto e poco più tardi la ha arrestato nella sua casa. Durante l'interrogatorio Ward avrebbe ammesso di essersi concentrato su uno studio di danza della zona, rimanendo «infatuato da diverse ragazzine». La madre di un'allieva ha dichiarato che Ward avrebbe preso di mira sua figlia e la loro casa, ma non sarebbe mai riuscito a entrare grazie al cane di famiglia. Il sospetto pare controllasse le sue vittime visualizzando i loro account sui social media e cercando di capire dove vivessero attraverso le foto pubblicate online. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 7 Settembre 2018, 19:57 - Ultimo aggiornamento: 07-09-2018 21:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO