Immigrato palpa il seno ad una poliziotta
e scarcerato dopo poche ore: «Fatto tenue»

Immigrato palpa il seno
ad una poliziotta, scarcerato
poco dopo: «Fatto tenue»
Ha palpato il seno ad una poliziotta ed è stato arrestato, ma i giudici lo hanno scarcerato dopo poche ore, senza neanche imporgli l'obbligo di firma. Protagonista della vicenda è un 28enne immigrato, di nazionalità finlandese, che in virtù della cittadinanza comunitaria non può essere rimpatriato.





I fatti risalgono a sabato scorso e sono avvenuti nella stazione di Reggio Emilia: l'uomo vagava nei pressi di piazzale Marconi quando è stato fermato e portato negli uffici della Polfer per accertamenti di rito. Lì, lo straniero ha dato in escandescenze e ha molestato un'agente in servizio. La Procura, però, ha stabilito che «la gravità del fatto è tenue» e per questo hanno deciso di rimettere il 28enne in libertà.

Nei confronti dell'arrestato è stato emesso un ordine di immediata liberazione da parte del pm, e non quindi del giudice, valutando il fatto tenue e l'incensuratezza della persona. Il questore di Reggio Emilia Antonio Sbordone ha disposto comunque un decreto di allontanamento per lo straniero.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 13 Giugno 2019, 11:45 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2019 11:56

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti