Francesca Amadori licenziata dall'azienda del nonno: «Non facciamo distinzioni tra i dipendenti»

Francesca Amadori licenziata dall'azienda del nonno: «Non facciamo distinzioni tra i dipendenti»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 13 Gennaio 2022, 14:44 - Ultimo aggiornamento: 16:24

Francesca Amadori licenziata dall'azienda del nonno Francesco Amadori, oggi 89enne, di cui il padre Flavio è presidente. Francesca era  responsabile della comunicazione del gruppo e fu lei ad avere voluto pubblicare nel 2018 l'autobiografia del nonno "Parole di Francesco Amadori", realizzata con Elisabetta Boninsegna e presentata al Presidente della Repubblica.

Il licenziamento

L’avviso dell’interruzione con effetto immediato del rapporto di lavoro le è stata consegnato nella mattinata di martedì e la prima conseguenza è stata la convocazione di un’assemblea online dei soci di Romagna Iniziative, consorzio che raggruppa 13 delle più importanti realtà imprenditoriali romagnole per sostenere sport giovanile e cultura. Francesca Amadori ha illustrato la nuova situazione e ha dato le dimissioni da presidente. Lo riporta il Resto del Carlino.

Lo stesso consorzio operativo «Gesco Spa» del gruppo con sede principale a Cesena «conferma che il rapporto lavorativo con Francesca Amadori si è concluso per motivazioni coerenti e rispettose dei principi e delle regole aziendali» puntualizzando che «tali regole sono valide per tutti i dipendenti senza distinzione alcuna». Motivazioni che non sono state al momento rese note.  Che nel Gruppo Amadori ci fosse maretta concentrata sulla figura di Francesca era una voce che circolava già da parecchi mesi, e nelle ultime settimane aveva ripreso vigore; un indizio che la resa dei conti era prossima si è avuta all’incontro degli auguri di Natale di Romagna Iniziative, Romagna Solidale e Pubblisole, al quale Francesca Amadori non ha partecipato facendosi sostituire dalla vicepresidente Barbara Battistini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA