Vicenza, baby calciatore 16enne colpito da emorragia cerebrale: è gravissimo

Edoardo Bolzan
Edoardo Bolzan
di Luca Pozza
1 Minuto di Lettura
Martedì 21 Aprile 2020, 18:25 - Ultimo aggiornamento: 22:56

Una bruttissima notizia sta scuotendo in queste ore tutto l’ambiente biancorosso, ora in apprensione per un ragazzo 16enne delle giovanili del L.R. Vicenza, club di serie C.

Ecco quanto riporta la pagina facebook del club di via Schio, che ha voluto rendere nota la vicenda pubblicamente per evitare che la notizia potesse circolare in maniera distorta. «A volte, semplicemente, le parole per spiegare le cose che accadono non si trovano. Ieri sera (lunedì 20 aprile, ndr.), Edoardo Bolzon, difensore biancorosso della nostra Under 17, è stato colpito da un’emorragia cerebrale e sta ora lottando per la vita all’ospedale di Treviso, dove è stato operato d’urgenza nelle scorse ore».
 



Da quanto si apprende non esisterebbe nessun collegamento con il Covid-19. Dalle poche informazioni trapelate il giocatore, classe 2003 (compirà 17 anni in agosto), si trovava nella sua abitazione nel Trevigiano, quando è stato colto da malore.

«Edoardo, ti sei sempre dimostrato un guerriero in campo - prosegue la nota del club - battagliando su ogni pallone più di chiunque altro, come il tuo spirito combattivo ti porta a fare. Questa è una partita ancora più difficile da affrontare ma sappiamo quanto forte tu sia, i tuoi compagni e tutta la grande famiglia biancorossa sono al tuo fianco, anche in questa battaglia. Forza Edo, non mollare! Ti aspettiamo di nuovo in campo con la tua maglia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA