Donna trovata morta nel camerino di Decathlon dopo la chiusura: cosa è successo a Mariella Stato

Il corpo della 50enne con indosso gli abiti che stava provando: segno di un malore improvviso

Venerdì 24 Settembre 2021
Donna trovata morta nel camerino di Decathlon dopo la chiusura: cosa è successo a Mariella Stato

È stata ritrovata morta nel camerino di un negozio della catena di articoli sportivi Decathlon dal personale di vigilanza che si è accorta di lei a orario di chiusura. Mariella Stato, una donna di 50 anni di Cadoneghe (Padova), mercoledì è rimasta bloccata all'interno del camerino, chiuso, in seguito a un malore che le è stato fatale. Lo scrive Lorena Levorato sul Gazzettino. 

 

 

 

La donna è stata trovata con indosso i capi che aveva scelto di provare, segno che il malore è stato fulminante. Non è stato stabilito per quanto tempo Mariella Stato sia rimasta esanime: sicuramente è entrata in negozio nel pomeriggio. A far scattare l'allarme durante i consueti controlli serali è stato ill cameerino chiuso dall'interno.

 

Sul posto è intervenuta la Volande della Polizia, la salma è stata messa a disposizione dell'autorità giudiziaria per un esame esterno. Il medico di base, contattato poi dalla polizia, ha riferito che la donna era malata e il malore è riconducibile al suo stato di salute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA