Ritrovata Baby Holly, 42 anni dopo l'omicidio dei genitori: vive in Texas e ha cinque figli

Ritrovata Baby Holly, 42 anni dopo l'omicidio dei genitori: vive in Texas e ha cinque figli
Ritrovata Baby Holly, 42 anni dopo l'omicidio dei genitori: vive in Texas e ha cinque figli
4 Minuti di Lettura
Venerdì 10 Giugno 2022, 10:47

La figlia di due genitori trovati uccisi in Texas più di 40 anni fa è stata ritrovata viva e vegeta, ha dichiarato il procuratore generale dello Stato. La "Baby Holly" Crouse, che oggi ha 42 anni, non è stata trovata con i suoi genitori sulla scena del delitto del 1981. La coppia è stata identificata solo nel 2021 grazie al test del DNA. In una conferenza stampa, i funzionari del Texas hanno dichiarato di "rallegrarsi" per il fatto che la bambina sia salva, ma i due casi di omicidio rimangono aperti. I funzionari affermano che una misteriosa setta religiosa potrebbe essere responsabile delle morti.

Tina Gail Linn Clouse e Harold Dean Clouse Jr si erano trasferiti dalla Florida al Texas poco prima di essere trovati apparentemente uccisi nei boschi di Houston. Solo l'anno scorso sono stati identificati con certezza grazie all'aiuto di Identifiers International, del National Center for Missing and Exploited Children e della polizia di Texas, Florida e Arizona. In un comunicato di mercoledì, la neonata Unità per i casi irrisolti e le persone scomparse del Procuratore generale del Texas ha annunciato che Holly è stata ritrovata dopo 42 anni. Ora vive in Oklahoma ed è madre di cinque figli. Ulteriori dettagli non sono stati resi noti per proteggere la sua privacy.

La signora Crouse ha saputo per la prima volta della sua identità quando la polizia le ha fatto visita sul posto di lavoro, martedì, nel giorno del 63° compleanno del padre. Sua nonna ha definito la notizia un "regalo di compleanno dal cielo", in una dichiarazione rilasciata dai funzionari. Parlando con i giornalisti giovedì, il primo assistente del procuratore generale del Texas, Brent Webster, ha detto che la bambina è stata portata in una chiesa in Arizona da due donne.

Ha aggiunto che i genitori adottivi che hanno cresciuto Holly non sono sospettati di avere alcun ruolo negli omicidi. "Due donne che si sono identificate come membri di un gruppo religioso nomade hanno portato Holly alla chiesa", ha detto. "Indossavano abiti bianchi ed erano a piedi nudi". I membri del gruppo religioso hanno detto di credere nella separazione tra uomini e donne, nel vegetarianismo e nell'evitare gli articoli in pelle, ha aggiunto Webster. Hanno anche detto di aver lasciato un altro bambino in una lavanderia a gettoni.

Webster ha aggiunto che una donna, che si faceva chiamare "sorella Susan", ha contattato le famiglie di entrambe le vittime nel 1980 o 1981, dicendo che la coppia si era unita al gruppo e aveva rinunciato a tutti i propri beni. Si offrì di vendere loro l'auto della coppia. La famiglia incontrò i membri del gruppo all'autodromo di Daytona, in Florida, dove confermarono che l'auto era appartenuta alla madre di Harold Dean Crouse.

Tre membri del gruppo sono stati presi in custodia dalla polizia, ha dichiarato Webster, ma finora gli investigatori non sono riusciti a trovare alcun verbale di arresto. Si pensa che i membri del gruppo abbiano viaggiato in tutto il sud-ovest degli Stati Uniti durante gli anni '80. Diverse donne che corrispondono alla descrizione dei membri del gruppo sono state viste chiedere l'elemosina a Yuma, in Arizona, ha detto Webster. Chiunque abbia informazioni sulla scomparsa o sugli omicidi della coppia è pregato di contattare i funzionari dell'ufficio del procuratore generale del Texas che si occupano dei casi irrisolti. La signora Crouse dovrebbe recarsi in Florida nei prossimi giorni per ricongiungersi con i membri della sua famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA