Sirolo, il sindaco chiude la scuola dell'infanzia: inquinamento da formaldeide

Venerdì 18 Ottobre 2019
Sirolo, il sindaco chiude la scuola dell'infanzia: inquinamento da formaldeide
SIROLO - Il sindaco di Sirolo Filippo Moschella con una ordinanza ha disposto la chiusura della nuova sede della scuola d'infanzia Il gabbiano. A portare alla chiusura della scuola è stata una rilevazione dell'Arpam che ha riscontrato una presenza in una delle aule di formaldeide in una concentrazione doppia rispetto ai limiti di legge. La chiusura è imposta dalle prescrizioni dettate dall'Asur sulla scorta dei risultati delle analisi. Tre gli ambienti principali della scuola, inaugurata circa un anno fa: due aule e un corridoio. Il sindaco ha disposto la riattivazione della vecchia sede scuola, dove i circa 60 piccoli alunni potranno entrare martedì, dopo lavori di pulizia e allestimento.

Nel frattempo la nuova scuola (ecosostenibile, classe A, con ricircolo d'aria) sarà arieggiata e saranno effettuate ulteriori ricerche sui materiali usati e il mobilio per capire l'origine dell'inquinamento. La scuola era stata monitorata nei mesi scorsi, dopo la segnalazione di cattivi odori ed era stata rilevata qualche piccola traccia di sostanze inquinanti, ma la prescrizione si era limitata ad indicare di arieggiare le stanze. Lo stesso sindaco Filippo Moschella aveva chiesto ad agosto nuove analisi dell'Arpam, in vista della ripresa dell'attività scolastica, che hanno accertato la presenza di formaldeide. Agli accertamenti parteciperà anche la ditta costruttrice della scuola con un laboratorio certificato. Ultimo aggiornamento: 22:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA