Ancona, nel bar chiuso c’è il via vai di clienti. Scoperta droga, titolare denunciata

Ancona, nel bar chiuso c è il via vai di clienti. Scoperta droga, titolare denunciata
Ancona, nel bar chiuso c’è il via vai di clienti. Scoperta droga, titolare denunciata
di Federica Serfilippi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 16 Novembre 2023, 04:25 - Ultimo aggiornamento: 11:46

ANCONA È stato il via vai di clienti a insospettire i carabinieri e innescare l’ipotesi che in quel bar le persone non andassero solo a consumare caffè e cornetto, ma anche a comprare droga. Il sospetto si è materializzato nella serata di martedì, quando è scattata l’operazione antidroga per mano dei carabinieri di Collemarino, dei colleghi del Norm e del Nucleo Cinofili di Pesaro. Il blitz all’interno del bar, situato in centro, è terminato con il sequestro di 24 grammi di stupefacenti, tra hashish e cocaina. Nei guai è finita la titolare, un’anconetana di 50 anni. 


L’accusa

La donna è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio. Una parte della droga era già divisa in dosi. Oltre all’hashish e alla cocaina, gli investigatori hanno posto sotto sequestro un taccuino con numeri e nomi. Per la procura si tratterebbe di una sorta di libro contabile per annotare l’attività di spaccio. Il bar da qualche giorno risulta essere chiuso per effettuare dei lavori manutentivi.

Martedì sera, invece, quando è scattata l’operazione, i carabinieri hanno trovato nei pressi del locale alcune persone, presumibilmente in attesa Non è stato riscontrato il spaccio in flgranza. Per i passanti e i residenti della zona non è stato difficile notare il blitz, considerando il numero elevato di pattuglie arrivate per perquisire il bar. Alla fine, all’interno, sono stati trovati e sequestrati 24 grammi di droga, tra hashish e marijuana. Il “fumo” era diviso in spinelli già confezionati e in involucro di cellophane. Tutta la droga è stata sequestrata assieme a un piccolo taccuino. Il blitz dei carabinieri è arrivato dopo giorni di appostamenti e approfondimenti investigativi. Durante i controlli tesi a tenere d’occhio il bar e la titolare, infatti, i militari hanno notato numerosi movimenti sospetti all’interno dell’attività commerciale. Hanno riscontrato inoltre la presenza di volti noti alle forze dell’ordine, in particolare per reati in materia di sostanze stupefacenti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA